Back to the ’60: pace, amore e libertà in 7 destinazioni Hippie nel mondo!

0
49

Per chi volesse ritornare al tempo in cui si predicavano amore, pace e libertà, ecco delle mete perfette per voi. Vi sembrerà di ritrovarvi nei fioriti anni ’60, un viaggio lontano dai grandi resort, dalle discoteche e dalle spiagge affollate. Per gli hippie e per i backpackers alla ricerca di posti autentici, pronti a viaggiare con lo zaino in spalla ecco 7 mete per vacanze alternative.

Ibiza, Spagna

hippie
Ibiza vacanze hippie (eguardoilmondodalmioblog.com)

Negli anni Settanta Ibiza era la meta prediletta per chi cercava la libertà. Ora il turismo di massa le ha fatto perdere il suo fascino vintage ma nonostante questo una numerosa comunità alternativa popola l’isola.
Da meta hippie si è trasformata nella culla della cultura club, ma l’animo rilassato e gitano sono ancora fortissimi. È soprattutto la costa nord ad aver conservato l’anima gipsy e se i mercatini hippie sono diffusi su tutta l’isola, quello più conosciuto è proprio il mercato di Las Dalias a San Carlos, nel nord, dove anche la natura è meglio conservata e le spiagge sono più belle e libere. Appuntamento la domenica a Benirras dove al tramonto gli hippie suonano i tamburi.

Nysos, Grecia

Su questa isola greca di radunano hippie da tutto il mondo. La sera viene colorata dalla musica reggae che scatena folli danze per la strada. Si riposa poi in spiaggia, in tenda, in attesa dell’alba. Un’atmosfera romantica e selvaggia che riporta a molti anni fa, quando queste parti di mondo erano ancora sconosciute ai più.

Goa, India

hippie
(global-gallivanting.com)

Il paesaggio incantevole e le spiagge bianchissime non possono lasciare indifferenti, per questo era una delle mete preferite degli hippie. L’atmosfera è piena di spiritualità, grazie alla natura tropicale selvaggia. Il consiglio è quello di andare nelle spiagge di Anjuna e Vagator.

New Paltz, Usa

[travel]
Chi l’ha detto che le destinazioni hippie siano tutte in luoghi esotici? Una molto famosa è nel cuore pulsante degli Stati Uniti: New York. Poco distante da Manhattan c’è questo villaggio hippie in cui studenti e vecchi di Woodstock vivono sereni le loro giornate dando vita a un ambiente sereno e rilassato.

Valle della Luna, Sardegna

hippie
La Valle della Luna, Sardegna (http://ilnuovomondodanielereale.blogspot.it)

Anche l’Italia propone la sua destinazione alternativa. L’isola ospita da più di 40 anni una comunità di figli dei fiori in una caletta vicino a Santa Teresa di Gallura. Abitato dai romani prima, usato come lebbrosario poi, questa lembo di terra granitica affacciato sul mare è rimasto profondamente selvaggio ed è la casa di pochi in inverno e di molti in estate.

Eugene, Oregon

Se Portland è la città hipster dello stato americano, Eugene ne è invece la capitale hippie. Lo stile New Age regna sovrano e molte persone vivono in comunità. Anche se non è una meta turistica famosa, Eugene offre in realtà molte opportunità per qualsiasi tipo di viaggiatore, soprattutto naturalistiche, ma è imbracciando uno stile di vita hippie che si potrà entrare davvero a contatto con lo spirito di questa città

El Bolsón, Argentina

hippie
El Bolsón, Argentina, Argentina (cntraveler.com)

Non è difficile capire perché molti figli dei fiori iniziarono a confluire a El Bolsón negli anni Settanta. Questo è un piccolo villaggio immerso tra due catene montuose che d’estate si svuota dal turismo di massa nazionale. El Bolsón è stato dichiarato zona non nucleare e comune ecologico. La città accoglie i backpackers animalisti e ambientalisti che qui trovano cibi naturali e vegetariani, marmellate e miele artigianali.

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here