Cascate del Niagara, una maestosa opera di Madre Natura

Chi decide di intraprendere un viaggio alla scoperta degli Stati Uniti, difficilmente rinuncia ad una visita presso le Cascate del Niagara, uno dei parchi naturali più spettacolari al mondo.

Cascate del Niagara, una maestosa opera di Madre Natura

Tra i paradisi naturali più belli al mondo, esiste un luogo incantato tra la provincia dell’Ontario e lo Stato di New York, sull’estremità meridionale della gola del fiume Niagara: le spettacolari Cascate del Niagara. Sono conosciute in tutto il mondo perché offrono uno spettacolo naturale a dir poco incantevole. Ma anche grazie al famoso film “Niagara” del 1953 con Marilyn Monroe. Normalmente, chi sceglie di fare una vacanza a New York, abbina escursioni o estensioni di viaggio che portano alle cascate che risultano essere tra le mete preferite dagli sposi per il viaggio di nozze.

Richiedi un preventivo gratuito e personalizzato per questa destinazione

cascate del niagara
Cascate del Niagara, una maestosa opera di Madre Natura (pixabay.com by Pexels)

La maestosità delle Cascate del Niagara

Le Cascate del Niagara, presenti sia in Canada che negli stati Uniti, prendono entrambe il nome “Niagara Falls” e si distinguono in cascate del Niagara New York e cascate del Niagara Ontario. Le cascate in tutto sono tre: nel lato canadese si trovano le Horseshoe Falls, in quello americano le American Falls e le Bridal Veil Falls.

Le Horseshoe Falls

Sono le cascate più grandi che, con la loro tipica forma a ferro di cavallo si estendono da Table Rock, in Ontario, fino alla piccola isola di Goat Island nello stato di New York. Secondo i visitatori, si consiglia visitare le cascate partendo proprio dalla parte canadese.

La prima cosa che si potrà notare arrivando sarà la nebbiolina creata dalla forza dell’acqua. La loro portata idrica è davvero notevole: le acque precipitano per circa 60 metri e la potenza maggiore si ha tra giugno ed agosto.

Se invece avrete la fortuna di arrivare al sorgere del sole, potrete ammirare gli arcobaleni sull’acqua. Per un’esperienza suggestiva, si consiglia la visita di notte. Grazie all’accensione delle luci colorate, il panorama diventa mozzafiato. A proposito delle luci colorate… grazie al progetto Niagara Power Project, le cascate si illuminano da se. Le luci, infatti, sono prodotte dall’elettricità che generano le cascate stesse.

Le American Falls

Anche se rispetto alle cascate canadesi hanno un salto minore, la bellezza delle cascate americane non è da meno, offrendo anch’esse uno spettacolo memorabile. Da qui sarà possibile prendere il famoso Maid of the Mist, lo storico battello per un incontro ravvicinato con le cascate e per raggiungere da qui le cascate canadesi. I tour sul Maid of the Mist sono attivi, solitamente, dal mese di aprile e fino al mese di ottobre o ai primi giorni di novembre.

cascate del Niagara
cascate del Niagara (pixabay.com by Brigitte Werner)

Le Bridal Veil Falls

Rispetto alle altre cascate, le Bridal Vail Falls, ovvero le cascate del velo della sposa, sono piccolissime. In realtà, hanno una larghezza di 17 metri e sono divise dalle cascate americane dall’isoletta Luna Island. Qui sarà possibile fare un’affascinante escursione fino a The Cave of the Winds, la “caverna dei venti”. Si tratta di una grotta raggiungibile da un ascensore lungo 53 metri che arriva fino alla gola del Niagara.

Richiedi un preventivo gratuito e personalizzato per questa destinazione

Questa è solo una breve descrizione di questo paradiso naturale. Soltanto chi avrà la possibilità e la fortuna di avere un incontro ravvicinato con le Cascate del Niagara potrà capire fino in fondo che Madre Natura ha fatto proprio un ottimo lavoro!

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here