Città del Vaticano, un concentrato di bellezze artistiche senza eguali

Lo stato più piccolo al mondo racchiude un tripudio di ricchezze artistiche ed aree archeologiche che non ha eguali. Città del Vaticano è la meta di milioni di turisti. Scopriamo cosa vedere

Città del Vaticano, un concentrato di bellezze artistiche senza eguali

Se stai pensando di organizzare un weekend a Roma, è d’obbligo fare visita a Città del Vaticano, in cui sarà possibile ammirare numerose bellezze artistiche di origini molto lontane, che ancora oggi raccontano una storia millenaria. Ecco un itinerario che permette di visitare i siti principali della Città del Vaticano, un viaggio che vale assolutamente la pena di fare almeno una volta nella vita.

La Città del Vaticano, comunemente chiamata semplicemente Vaticano, è una Città-Stato indipendente dell’Europa. E’ il più piccolo stato sovrano del mondo, sia per popolazione (605 abitanti) che per estensione territoriale (0,44 km quadrati). Ciò nonostante, Città del Vaticano si pone al terzo posto nel mondo per densità di popolazione.

Città del Vaticano
Città del Vaticano, un concentrato di bellezze artistiche senza eguali (pixabay.com by korneker)

Storia e curiosità della Città del Vaticano

Nato l’11 febbraio 1929 a seguito della firma dei Patti Lateranensi tra Mussolini che rappresentava il Regno d’Italia e Gasparri, rappresentante della Santa Sede, lo Stato della Città del Vaticano è un enclave nel territorio della Repubblica Italiana, inserito nel territorio della città di Roma. Nello Stato vige un regime di monarchia assoluta teocratica elettiva, con a capo il Papa della Chiesa cattolica.

Lo Stato della Città del Vaticano batte moneta propria, ma, per effetto dell’unione doganale e monetaria con l’Italia, adotta l’euro, che negli otto tagli delle monete metalliche riportano nella faccia nazionale l’effigie del papa regnante, ovvero soggetti vaticani. Inoltre, emette propri francobolli, utilizzabili per il servizio postale verso tutto il mondo (ma ovviamente solo con spedizione dalle Poste Vaticane).

Cosa vedere a Città del Vaticano

Dalla Basilica di San Pietro ai Giardini Vaticani, dalla Cappella Sistina alle aree archeologiche, il Vaticano è un concentrato di bellezze artistiche senza eguali.

Piazza e Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro è la meta turistica e religiosa che accoglie ogni giorno visitatori e pellegrini che giungono da tutto il mondo per ammirare la sua bellezza dominante. Una volta arrivati sul posto, resterete affascinati da Piazza San Pietro e dalle sue colonnate, realizzata nel 1600 dal Bernini. La piazza è dominata dalla Basilica di san Pietro e dal Cupolone. Dalla finestra centrale, la cosiddetta Loggia delle Benedizioni, si affaccia il Papa per rivolgere il messaggio augurale urbi et orbi (‘alla città e al mondo’) subito dopo l’elezione e in occasione delle festività religiose.

La Basilica racchiude al suo interno infinite opere d’arte e di architettura, ma non è la sola chiesa presente all’interno del Vaticano.

Città del Vaticano
Città del Vaticano: Piazza e Basilica di San Pietro (pixabay.com by the_wizard)

Cosa vedere a Città del Vaticano: i Musei Vaticani

I Musei Vaticani occupano gran parte del vasto cortile del Belvedere e sono una delle raccolte d’arte più grande del mondo. Essi, infatti, conservano l’enorme collezione di opere d’arte accumulate nei secoli dai Papi. All’interno è possibile ammirare la celebre Cappella Sistina, decorata da Michelangelo e gli appartamenti papali affrescati da Michelangelo e Raffaello. E’ qui che si svolgono le cerimonie ufficiali ed il conclave. Fino al 9 luglio i musei vaticani sono aperti anche di sera, dalle ore 19 alle ore 23.

Città del Vaticano
Città del Vaticano: la Cappella Sistina e le meraviglie di Michelangelo. (fondazionenenni.blog)

Cosa vedere a Città del Vaticano: i Giardini Vaticani

I Giardini Vaticani, che occupano i due terzi dell’intero Stato Vaticano, rappresentano il luogo di relax dei pontefici dal lontano 1279. Fu Niccolò III a riportare la residenza papale dal Laterano in Vaticano. Per l’occasione fece erigere nuove mure e costruire un bel giardino con tanto di frutteto. A partire da quel momento i giardini furono ampliati e arricchiti con piante esotiche, statue, grotte e fontane fino ad arrivare al magnifico risultato di oggi. Sotto la Basilica di san Pietro è possibile visitare le necropoli, un cimitero di epoca romana: luogo di sepoltura di San Pietro, il primo Papa e le Grotte Vaticane, che ospitano le tombe di tutti i Papi.

Città del Vaticano
Città del Vaticano e i Giardini Vaticani (http://www.ersanpietrino.it/)
Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here