Dalle viscere della terra al cielo più alto: ecco gli "Occhi di Dio"

0
10

Lasciarsi trasportare dalla magia della natura è un’avventura straordinaria. In Bulgaria c’è un luogo speciale in cui le emozioni e le sensazioni giungono dall’alto si tratta di una particolare Cava caratterizzata dagli “Occhi di Dio”.

Gli “Occhi di Dio”

"Occhi di Dio"
la pupilla divina – gli “Occhi di Dio” (https://siviaggia.files.wordpress.com)

Riuscire a vedere il cielo più alto dalle viscere più profonde della terra mentre il cielo ci osserva. Giochi di luce talmente impensabili che danno origini ad emozioni e sensazioni uniche! Questi sono gli “Occhi di Dio”. Questo regalo della natura, si trova in Bulgaria, è una caverna assai particolare. La caratteristica suggestiva di questo luogo è data da due grandi fessure sulla parete alta della caverna. Queste aperture danno appunto il nome alla cava di “Oknata”, gli “Occhi di Dio”. Questa caverna, conosciuta anche come Cava di Prohodna, è una delle attrattive turistiche più famose in questo paese.

[travel]

Questa particolare grotta è una cavità carsica di circa 260 m. A causa di un particolare fenomeno di erosione si sono formati nella zona superiore delle fessure enormi e dalla forma alquanto particolare. Infatti questi lucernari naturali si sono formati l’uno accanto all’altro come fossero due grandi occhi. L’effetto è reso ancora più suggestivo di notte, quando c’è la luna piena poiché si viene a creare un effetto ottico per il quale la luna diviene una “pupilla divina”. La conformazione della Cava di Prohodna rende tutto ancora più irreale: infatti, se si osserva la cava da una determinata angolazione, si scorge un viso. Quando piove, inoltre, sembra che gli “Occhi di Dio” stiano piangendo.

La Cava di Prohodna

La Cava di Prohodna ormai nota come gli “Occhi di Dio” è situata nell’area nord della Bulgaria, precisamente a pochi km da Karlukovo (120 km da Sofia). Prohodna è una meta fissa per chi percorre il passo di Iskar Gorge che attraversa i monti Balcani, partendo da Sofia fino a Mezdra. A rendere famosa questa cava, quindi è stata appunto la sua conformazione. Per entrare nella Cava di Prohodnaci sono due accessi: Small Entrance, Big Entrance. La prima, quindi la piccola entrata, misura 35 m di altezza, mentre la grande ne misura 45. Date queste misure la Cava di Prohodna è il più grande passaggio roccioso in Bulgaria. Inoltre è una delle location più interessanti per gli appassionati di bungee jumping.

Gli “Occhi di Dio” o gli “Occhi del Diavolo”?

"Occhi di Dio"
“Occhi di Dio” o “Occhi del Diavolo”? (https://siviaggia.files.wordpress.com)

In Bulgaria la Cava di Prohodna è conosciuta soprattutto con il nome di “Oknata”, cioè “Occhi di Dio”, ma non tutti la pensano allo stesso modo. In tanti infatti l’hanno rinominata “Occhi del Diavolo”, molto probabilmente per il protrarsi dalle viscere della terra verso l’esterno, oppure per i ritrovamenti storici. Si crede, difatti, che un tempo questa caverna sia stata abitata, o comunque utilizzata dagli uomini come ritrovo per riti esoterici. Come per ogni cosa ognuno guarda le cose dal proprio punto di vista! Ma nel caso di questa grotta, lo stato emotivo e la sua conformazione ha ispirato diverse opere relative al demonio o alla violenza. Nel 1988 infatti, questi controversi “occhi” sono stati inclusi nella pellicola di un film made in Bulgaria. Intitolato “Time of Violence”.

Potrebbe interessarti anche: