Quanto è green la tua città? Un algoritmo ha scoperto la città più verde al mondo. Scopri la classifica!

Scopri qual è la città più verde al mondo, calcolata grazie ad un algoritmo che usa le immagini di Google Street View.

I tempi si sono evoluti e adesso per stabilire quanto una città sia verde non serve più contare i parchi o le aree boscose. Ora è disponibile una soluzione che permette di avere una percezione del verde pubblico secondo la prospettiva degli abitanti.

Quanto è verde la tua città?

città più verde al mondo
Singapore (eco-business.com)

Una squadra di ricercatori con a capo Newsha Ghaeli, presso il Senseable City Lab del MIT ha messo a punto un metodo per determinare il livello di verde negli spazi urbani in base alla prospettiva dei pedoni. Questo studio usa le immagini di Google Street View che vengono elaborato da un algoritmo in grado di stimare la percentuale di verde di ogni città.

Questo studio è stato denominato Treepedia e genera mappe della vegetazione con percentuali di fogliame per ogni località. Le mappe vengono poi elaborate per generare il cosiddetto GVI (Green View Index), un indice che stabilisce quanto è davvero green ogni spazio urbano secondo coloro che percorrono tutti i giorni le sue strade.

“È importante capire il numero di piante e di chiome arboree che occupano strade e vie, poiché quello è quanto percepiamo nelle nostre città” ha affermato Ghaeli.

Ma ora vediamo la classifica delle città più green in base a questo studio:

Singapore (GVI: 29.3%); Sydney e Vancouver (GVI: 25.9%); Cambridge (US) (GVI: 25.3%); Durban (GVI: 23.7%); Sacramento e Johannesburg (GVI: 23.6%); Francoforte (GVI: 21.5%); Ginevra (GVI: 21.4%); Amsterdam (GVI: 20.6%); Seattle (GVI: 20%); Toronto (GVI: 19.5%).

In base alla percentuale di verde in una città possono dipendere anche molti problemi di salute dei cittadini o elevati livelli di stress. E’ proprio in quest’ottica che la ricerca di Ghaeli potrebbe fornire dati interessanti per comprendere i problemi urbani relativi alla salute pubblica e al benessere degli abitanti di una città.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here