Le Barriere Coralline più belle e più grandi al mondo

Le barriere coralline sono uno degli spettacoli della natura più belli al mondo. Il loro fascino deriva dalle acque limpide e cristalline, e dalla grande varietà di specie marine presente nei fondali, infatti attira da sempre gli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Facciamo un tour delle barriere coralline più belle del mondo!

Grande Barriera Corallina, Australia

barriere coralline
la grande barriera corallina. photo credit: consumatoriutenti.it

Tra le barriere coralline è sicuramente la più famosa e quindi non potevamo non iniziare con lei. E’ situata al largo della costa del Queensland, nell’Australia nord-orientale. E’ il più grande parco marino del mondo, talmente grande che è visibile anche dallo spazio. Si estende per 2300 chilometri al largo della costa nord-orientale dell’Australia. Per la grande biodiversità presente nei fondali la barriera è stata inclusa nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dal 1981.

Barriera Corallina della Nuova Caledonia

barriere coralline
Barriera Corallina della Nuova Caledonia. photo credit: wikipedia

Al secondo posto in quanto a grandezza troviamo la barriera corallina della Nuova Caledonia. Dal 2008 assume però il nome di Lagune della Nuova Caledonia dopo essere stata inserita dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità. La barriera ruota intorno a Grande Terre, ovvero l’isola più grande dell’arcipelago. La barriera ospita una ricca fauna tra cui numerose specie a rischio. È anche un luogo importante per la sopravvivenza della tartaruga verde.

Barriera Corallina di Andros, Bahamas

barriere coralline
Barriera Corallina di Andros. phot credit: bloomberg.com

Andros è l’isola meno frequentata delle Bahamas, meta scelta soprattutto dagli amanti delle immersioni visto che è in gran parte disabitata. La barriera che contorna l’isola è il terzo sistema corallino al mondo lunga ben 228 chilometri. Le sue acque cristalline vi offriranno un’esperienza subacquea da mozzare il fiato. Qui troverete 225 chilometri di coralli in una sorta di canyon sottomarino che sprofonda a più di 1800 metri.

Barriera di Abrolhos, Brasile

barriere coralline
Barriera di Abrolhos, Brasile. photo credit: perthnow.com

Secondo la leggenda il nome dell’arcipelago di Abrolhos deriva dal portoghese “Abram os olhos”, ovvero “Aprite gli occhi”. Effettivamente davanti a questo paradiso terrestre non si può fare altro che spalancare gli occhi! Da tempo è riconosciuta a livello mondiale per le specie endemiche di coralli fungo. Il sistema corallino del luogo, è il più grande di tutto l’Atlantico meridionale, infatti il diving è la principale attrazione di questa zona.

Parco Nazionale di Komodo, Piccole Isole della Sonda, Indonesia

barriere coralline
Parco Nazionale di Komodo, Piccole Isole della Sonda, Indonesia. photo credit: passionesnorkeling.it

Il Parco Nazionale di Komodo ha raggiunto una fama internazionale che gli ha conferito il titolo di una delle nuove sette meraviglie del mondo naturali. Popolare è l’attività subacquea a causa dell’alta biodiversità marina, che comprende squali balena, pesci luna, mante giganti, razze, pesci rana pagliaccio e piovre dalle ventose blu.

Leggi anche Dove si trova il mare più bello del mondo?

Banner luglio prezzo minimo garantito Image Banner 728 x 90

Potrebbe interessarti anche: