Sai come raggiungere i luoghi più remoti del Mondo?

A chiunque, almeno una volta nella vita, è venuta in mente l’idea di partire alla scoperta dei luoghi più remoti ed estremi del mondo, magari dopo aver letto un romanzo d’avventura come Robinson Crusoe. Ebbene, anche nell’epoca di internet vi sono dei luoghi che risultano decisamente difficili da raggiungere e che sono tra i più remoti ed estremi dal mondo.

Luoghi più remoti del Mondo: Arcipelago di Socotra

Arcipelago di Socotra, Oceano Indiano. Photo Credit: ThingLink

Uno dei luoghi più remoti ed estremi del mondo è senza dubbio l’Arcipelago di Socotra. Per chi non lo sapesse si trova nell’Oceano Indiano. Si caratterizza per il fatto di essere costituito da 4 piccole isole, ubicate a poche centinai di km dalla costa somala. Nel periodo dell’anno segnato dalle piogge monsoniche raggiungere l’Arcipelago di Socrota risulta praticamente impossibile. Nei restanti mesi dell’anno è possibile raggiungerlo in aereo facendo scalo in Yemen o in nave. Una volta arrivati ci si troverà nel bel mezzo dell’Oceano Indiano. Quello che si potrà vedere è uno spettacolo unico al mondo. Per capire quello di cui si sta parlando basta pensare al fatto che ci sono poco più di 800 specie di piante presenti. Poco meno di 300 sono uniche al mondo e lo stesso vale per gli uccelli e altre specie animali che vi si possono trovare.

Luoghi più remoti del Mondo: Darien Gap

Darién Gap, foresta situata tra Panama e Colombia. Photo Credit: Jason Motlagh

Lasciando luoghi come un arcipelago in pieno Oceano Indiano, continuando a parlare di luoghi della Terra remotissimi. Perfetti se si vuole scappare dal caos della vita quotidiana. Non si può non citare Darien Gap. Con questo nome viene chiamata la sterminata giungla che segna il confine naturale tra la Colombia e Panama. Questa zona del mondo si può considerare come un esempio di natura allo stato originario. Se si pensa di potervi trovare delle strade asfaltate, si è decisamente nel posto sbagliato. E questo vale anche per gli incontri che si potrebbero fare. Questa immensa foresta è controllata in gran parte dai narcotrafficanti di nazionalità colombiana. Per raggiungerla bisogna arrivare al confine tra Panama e Colombia. Ben consci, che superare il confine colombiano è decisamente complicato per motivi di sicurezza legati proprio alla lotta al narcotraffico.

Luoghi più remoti del Mondo: Laguna di San Rafael

Iceberg, Laguna di San Rafael. Photo Credit: Viaggi – NanoPress

Se non si vuole rischiare di fare brutti incontri e non si soffre particolarmente il freddo, allora si può prendere in più che seria considerazione l’idea di arrivare alla Laguna di San Rafael. Questo luogo, che fa parte del Patrimonio Unesco dell’Umanità. Si trova nella Patagonia Cilena e raggiungerlo è tutt’altro che semplice. Prima di tutto si deve infatti arrivare a Puerto Chacabuco e da qui prepararsi a più di 200 km di navigazione. Possono durare anche quasi 10 ore. Tuttavia il lungo e il difficile viaggio in nave viene ripagato dalla possibilità di vedere uno dei luoghi più suggestivi, remoti ed estremi al mondo. La Laguna di San Rafael è infatti caratterizzata da una vegetazione unica al mondo. Da gigantesche lastre di ghiaccio che si distaccano dalla terraferma e che galleggiando in mare danno vita ad uno spettacolo naturalistico unico al mondo.

Luoghi più remoti del Mondo: Parco Nazionale di Auyuittuq

Penny Ice Cap, Parco Nazionale di Auyuittuq. Photo Credit: Pinterest

Altro luogo decisamente remoto della Terra è il Parco Nazionale di Auyuittuq, in Canada. Ubicato sull’Isola di Ellesmere. Si trova nella parte più a nord del Paese. Si caratterizza per il fatto di essere raggiungibile solo ed esclusivamente in barca in estate, con la motoslitta in inverno e di essere costituito da zone ghiacciate. In altre parole di fronte ad uno dei parchi artici più importanti del mondo. Senza dubbio è un luogo affascinante anche per la presenza degli orsi polari, pur essendo climaticamente inclemente.

Luoghi più remoti del Mondo: Papua Nuova Guinea

Arcipelago di Papua Nuova Guinea. Photo Credit: Daniil Nasonov / 123RF

Infine, tra i luoghi più remoti del mondo si può citare la Papua Nuova Guinea. Per arrivarci bisogna per forza prendere un aereo in Australia. Una volta giunti si potrà godere di spiagge e mari da cartolina che faranno dimenticare come il telefono cellulare quasi non prenda.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here