Thailandia, Maya Bay e la spiaggia del film “The Beach”

Tra i film che hanno contribuito a lanciare Leonardo Di Caprio nel firmamento delle stelle di Hollywood, tutti ricordano ovviamente il pluri-premiato Titanic. Ovviamente va citato anche The Beach. Pellicola che è rimasta nell’immaginario collettivo grazie all’interpretazione dell’attore americano e agli splendidi luoghi in cui è stata girata. Ebbene, forse non tutti sanno che la spiaggia in cui si svolge gran parte del film esiste realmente e si trova in Thailandia. “The Beach” è quindi un luogo “toccabile con mano”. Per farlo basta infatti recarsi nell’isola di Ko Phi Phi, che pur non essendo famosa come Phuket risulta uno dei luoghi più affascinanti di tutto il Paese asiatico.

Il film The Beach

Isola di Koh Phi Phi Lei in Thailandia. Photo Credit: Krabi Konnect – TrekkSoft

L’isola che a fine anni ’90 venne scelta per girare il film “The Beach”. Uscì nelle sale nel 2000, si trova sul mare delle Andamane e si caratterizza per la presenza di una vegetazione rigogliosa e scogliere a picco. Il mare è di quelli cristallini, quasi da cartolina e impossibile da dimenticare per qualsiasi turista, anche i meno avvezzi ai soggiorni in località di mare. L’isola fa parte del Parco Nazionale marino di Ko Phi Phi.  Qui si trova appunto la spiagga di Maya Bay. Location dove si sono svolte la maggior parte delle riprese del film. Ad oggi non è possibile costruirvi nulla. La sua integrità viene preservata anche attraverso una scelta del governo thailandese, che consente di visitare l’isola e la spiaggia solo per un giorno. Ciò significa che chi volesse pernottare qui deve mettersi l’anima in pace e rinunciare a tale idea.

La spiaggia di Maya Bay

Isola di Phi Phi Island, la spiaggia di Maya Bay. Photo Credit: Phi Phi Island – Phuket

La spiagga di Maya Bay è una di quelle bellezze naturali capaci di far rimanere chiunque senza parole. Passeggiando lungo il perimetro di questa splendida spiaggia si può ammirare non soltanto la sua sabbia finissima, ma anche tante altre cose interessanti, a cominciare dalle grotte Viking Cave. Qui si possono osservare dei dipinti risalenti addirittura al periodo preistorico. Vi sono delle costruzioni decisamente originali che si ergono per alcuni metri e che funzionano da mezzi per raccogliere i noti nidi di rondine. Se poi si ama particolarmente il contatto con la natura vale decisamente la pena fare una immersione nei fondali delle acque che bagnano la spiaggia di Maya Bay. Ciò che si ha modo di vedere è decisamente interessante e affascinante.

Un piccolo paradiso terrestre

Isola di Koh Phi Phi Lei in Thailandia. Scogliera dove si raccolgono i Nidi di Rondine. Photo Credit: Only A Day Away

Ovviamente da quando Maya Bay è stata scelta come set per la famosa pellicola con Leonardo Di Caprio, si è ritrovata a diventare un luogo imperdibile per i turisti che decidono di trascorrere le proprie vacanze in Thailandia. Tutto questo ha effettivamente inciso negativamente sul fascino che la spiaggia e l’isola che la ospita avevano fino ai primissimi anni duemila. Ma se si dovesse decidere di andare in un periodo dell’anno diverso da quello in cui i turisti si recano nella nazione asiatica o optare per un arrivo all’alba sull’isola, ecco che allora si avrà modo di godere del silenzio surreale e dei rumori naturali e rilassanti che solo una spiaggia e un’isola in tale posizione sono in grado di offrire.

[travel]

Nonostante è meta di turismo di massa, rimane pur sempre un posto incontaminato

Isola di Koh Phi Phi in Thailandia. Photo Credit: Viaggi – NanoPress

La spiaggia di Maya Bay merita quindi senza dubbio di essere visitata e vissuta, anche se purtroppo è diventata negli ultimi anni quasi una meta da turismo di massa, perchè nonostante ciò conserva intatto il proprio indiscutibile fascino, grazie ad una sabbia che è praticamente impossibile trovare da qualsiasi altra parte del mondo ed una vegetazione di carattere prevalentemente pluviale, che insieme ad un mare con colori quasi da cartolina, risulta in grado di soddisfare anche i viaggiatori che rientrano nella categoria dei più esigenti. Se poi si è tra coloro che apprezzano particolarmente Leonardo Di Caprio, ecco che allora la spiaggia di Maya Bay rimarrà nei propri ricordi più belli di una vacanza in Thailandia anche se si dovesse capitare in un periodo in cui è più alta la presenza turistica sull’isola di Ko Phi Phi Don.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here