Viaggio in Madagascar. Alla scoperta della più grande biodiversità della Terra

Viaggio in Madagascar. Tra i luoghi più affascinanti del mondo vi è senza dubbio il Madagascar. Risulta essere una delle mete più amate di tutti coloro che amano l’idea di un viaggio alla scoperta della biodiversità della Terra. Quest’isola, che per estensione è la quarta a livello mondiale. Ha davvero tantissimo da offrire a chiunque volesse scoprirne i tesori naturalistici e non.

Ma quali sono i luoghi da vedere assolutamente in questa splendida realtà.

 

Viaggio in Madagascar. Alla scoperta della più grande biodiversità della Terra
Viaggio in Madagascar, la via dei Baobab. Photo Credit: Daily Geek Show

Senza dubbio risulta complicato scegliere la prima cosa da vedere, ma dovendo fare una scelta, questa può sicuramente ricadere sull’Avenue des Baobab. Si sviluppa per poco meno di 200 km ed è la strada più importante di tutto il Paese. La sua particolarità sta nel fatto che mentre la si percorre si possono osservare esemplari secolari di Baobab. Questo è uno dei motivi per cui rientra nel novero dei Monumenti Naturali del Paese.

Viaggio in Madagascar, il Parco Nazionale di Ranomafana

Viaggio in Madagascar. Alla scoperta della più grande biodiversità della Terra
Viaggio in Madagascar, Lemuri nel Parco Nazionale di Ranomafana. Photo Credit: Enciclopedia del Viaggio

Si è parlato della biodiversità che caratterizza il Madagascar e che è il suo vero e proprio fiore all’occhiello. Risulta assolutamente imperdibile il Parco Nazionale di Ranomafana. E’ così importante da un punto di vista naturale da essere entrato a far parte della cerchia del Patrimonio Unesco dell’Umanità. Qui si possono osservare diverse specie animali, tra cui spiccano i lemuri, presenti in ben 12 specie diverse.

Viaggio in Madagascar, il Parco Nazionale dell’Isalo

Viaggio in Madagascar. Alla scoperta della più grande biodiversità della Terra
Viaggio in Madagascar, Parco Nazionale dell’Isola. pHot Credit: Wikipedia

Altro luogo molto importante da un punto di vista naturalistico è il Parco Nazionale dell’Isalo. Questa realtà protetta si presenta da un punto di vista naturalistico come la savana africana. Infatti è possibile ammirare specie uniche quali ad esempio lo sparviero del Madagascar, il cui avvistamento è tra le cose che un qualsiasi turista non potrà mai dimenticare.

Viaggio in Madagascar, Il Parco Nazionale della Montagna d’Ambra

Viaggio in Madagascar, Parco Nazionale della Montagna d’Ambra. Photo Credit: My Madagascar

Una vacanza in Madagascar deve, sempre parlando di natura, prevedere la scoperta del Parco Nazionale della Montagna d’Ambra. Quest’ennesima oasi naturale del Paese sorge intorno ad un vulcano. Tra i luoghi più affascinanti che vi si possono trovare vi è un lago vulcano di antichissima formazione.

Viaggio in Madagascar, il Parco Nazionale di Andohahela

Viaggio in Madagascar, Foresta Pluviale del Parco Nazionale di Andohahela. Photo Credit: OrangeSmile.com

Infine, sempre in tema di spazi dove a dominare incontrastata è la natura e la biodiversità, non si può non citare il Parco Nazionale di Andohahela. Si estende per poco più di 750 km quadrati e che si caratterizza per la presenza di foreste di natura pluviale e di natura spinosa. Inoltre è presente una fauna decisamente varia, che la rende un luogo decisamente amato dai turisti.

Isola di Nosy Be

Viaggio in Madagascar, Isola di Nosy Be. Photo Credit: Giorgio Bruni

Tuttavia non bisogna dimenticare come il Madagascar si presenti perfetto anche per chi aspira ad una vacanza, dove spiaggia e mare siano i protagonisti assoluti. In questo senso, uno dei posti da prendere assolutamente in considerazione nel corso di una vacanza, è l’Isola di Nosy Be. Si trova vicino alla costa nord-occidentale del Paese. Ma qui, oltre che spiagge e mari da cartolina, si possono trovare anche animali decisamente interessanti. Ad esempio la specie di camaleonte più piccola del mondo.

Le città da visitare

Viaggio in Madagascar, città di Antisiranana. Photo Credit: About whereandwhen.net

Ma il Madagascar offre anche interessanti realtà cittadine, come ad esempio quella di Antsiranana. Questa città è conosciuta anche con il nome di Diego Suarez. Si trova nei pressi di una delle oasi naturali citate in precedenza, ovvero il Parco Nazionale della Montagna D’Ambra. Tra i luoghi più interessanti da visitare vi è senza dubbio il suo porto turistico.

Viaggio in Madagascar, Piroga nel mare di Anakoa. Photo Credit: Philippe Crochet

Dopo una visita in questa città va sicuramente messo in agenda l’approdo ad Anakao. Piccolo borgo abitato per la stragrande maggioranza da pescatori che per fortuna non è stato snaturato dalla presenza di molti hotel di lusso. Qui si potrà davvero cogliere appieno l’essenza più profonda del Madagascar.

La barriera corallina

Viaggio in Madagascar, tartaruga. Photo Credit: Gamelan Viaggi

Vicino a questa affascinante realtà si trova Tulear, che risulta imprescindibile se si vuole venire davvero a contatto in modo totale con quella che è la biodiversità presente in Madagascar. Il motivo? Qui si ha la possibilità di scoprire alcuni tra i fondali marini più belli del mondo. La barriera corallina ivi presente è una delle poche al mondo che si possono definire ancora perfettamente integre.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here