Uno spettacolare viaggio in Vietnam, scopri cosa vedere

Il Vietnam è una realtà che nel giro di meno di mezzo secolo è riuscito a risollevarsi da una guerra violentissima. Senza dubbio risulta tra le mete più interessanti da visitare tra le realtà dell’Asia e sintomo ne è il fatto che è aumentato il numero di viaggiatori che lo scelgono come meta. Il motivo è da ricercare in tanti fattori, tra cui spicca senza dubbio il fatto che si tratta di una nazione in grado di offrire splendidi scenari naturali.

Da dove cominciare un viaggio alla scoperta del Vietnam?

Sicuramente il luogo di partenza potrebbe essere la Baia di Halong, che per la sua bellezza sembra quasi il set di un film fantasy. Le acque che sono verde smeraldo e gli speroni di roccia che emergono dal mare, la rendono un luogo decisamente affascinante e indimenticabile. Si contano circa duemila isole che si caratterizzano per la presenza di grotte e altre bellezze naturali. Ovviamente visitarle tutte è impossibile, ma basta riuscire a vederne anche poche per rimanere appagati.

La Baia Di Ha Long. Photo Credit: Metealternative – Altervista

Ovviamente un viaggio in Vietnam non può dirsi tale se non si fa tappa ad Hanoi, la capitale. Questa città non è solo simbolo della rinascita del Paese, ma ha anche molto da offrire da un punto di vista culturale. Basti ad esempio pensare al centro storico della città, dove vi sono alcuni interessanti palazzi costruiti secondo i dettami dell’architettura coloniale francese e quelli vietnamiti, incredibilmente sopravvissuti alle guerre che hanno coinvolto il Vietnam nel secolo scorso. Molto interessante è anche la Cattedrale di San Giuseppe.

Città di Hoi An. Photo Credit: YouTube

Per chi ama la storia, la tappa successiva potrebbe senza dubbio essere Hoi An, che si caratterizza per il fatto di essere una città sorta nel periodo del Regno Champa. Molto bello è il suo centro storico, dove si possono ammirare delle caratteristiche case in legno e alcuni edifici che sono il risultato dell’incontro tra la cultura locale e quella occidentale.

Spostandosi verso il Vietnam centrale si arriva a Hue

Cittadella di Thien Mu Pagoda. Photo Credit: Travel Vietnam

Hue, si è sviluppata sule rive di un fiume e che un tempo è stata la capitale. Tra i luoghi da visitare assolutamente durante il soggiorno in questa città, vanno sicuramente citati la Cittadella e la Thien Mu Pagoda. La prima è un luogo ricco di storia, perchè fu la residenza degli imperatori nel periodo della dinastia Nguyen. Tornando a prediligere le bellezze naturali del Vietnam, ci si può recare nella cittadina di Sapa, che è stata edificata all’interno di una valle circondata dalle montagne. Qui si possono ammirare le coltivazioni di riso e esplorare alcuni remoti villaggi dove si possono scoprire diverse tradizioni delle tribù che vi abitano. Se poi si è amanti del trekking, si potrà dedicare un po’di tempo a questa salutare attività ricreativa.

La meravigliosa natura del Vietnam

Il mare di Nha Trang. Photo Credit: Tourist companies – Touristcompanies

Quando si parla di natura non si può però non citare anche Nha Trang. Una delle località balneari più importanti di tutto il Vietnam. Questa realtà è arrivata ad avere una grande importanza da un punto di vista turistico grazie alle sue splendide spiagge. Meravigliose la presenza di diverse isole che si possono non solo visitare, ma anche prendere come punto di partenza per delle immersioni nel Mar Cinese Meridionale.

 

[travel]

 

E a proposito di luoghi tipicamente vietnamiti, bisogna trovare un po’di tempo per recarsi prima presso il Delta del fiume Mekonh e poi a Ho Chi Minh City, quella che un tempo era nota con il nome di Saigon. Nella prima delle due mete citate, si possono trovare i tradizionali mercati galleggianti e osservare con attenzione il delta del fiume e le risaie. Quella che un tempo era Saigon ed era la capitale del Vietnam del Sud nel corso della guerra che coinvolse anche gli USA. Oggi ha cambiato nome ed è considerata la capitale economica del Vietnam. Tra i luoghi da vedere spiccano il Museo della Guerra e il Palazzo della Riunificazione, due luoghi che sono ovviamente legati al conflitto che vide coinvolti anche gli Stati Uniti d’America.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here