Conosci Lublino? Una nuova meta per i tuoi viaggi

Avete mai sentito parlare di Lublino? No, non Dublino ma Lublino una città della Polonia orientale tra le mete meno sospettabili d’Europa. Prima dell’avvento dei voli low cost non era così gettonata dai turisti che preferivano altre città più conosciute dove passare le vacanze. Ma anche Lublino ha il suo fascino e vale la pena visitarla.

Lublino, centro intellettuale culturale

lublino
la città di Lublino (repubblica.it)

Lublino è una meta affascinante che custodisce gelosamente la Città Vecchia, uno dei borghi medievali meglio conservati d’Europa. Per secoli è stato un fiorente centro intellettuale e culturale di importanza internazionale. Un esempio di tolleranza religiosa perché vi convivevano pacificamente ebrei, protestanti e cattolici. Infatti in città viveva una grande comunità ebraica che ha fondato il quartiere più antico della città, Podzamcze.
Proprio agli ebrei si lega la triste storia della città che venne occupata dai nazisti diventando un centro di raccolta per lo sterminio di massa.
Oggi gli ebrei che vivono a Lublino sono solo poche decine ma la città sta cercando di recuperare la sua memoria con il Teatr NN. Presso la porta della Città Vecchia è possibile rivivere la storia di Lublino attraverso un suggestivo museo che riporta immagini, testimonianze, voci e ricordi degli abitanti deportati dai nazisti.

La Città Vecchia

lublino
lublino (depositphotos.com)

Lublino fece anche parte del regno d’Austria che lasciò in eredità alcuni degli edifici più belli, come la cattedrale in stile barocco, la Torre Trynitarska, la Porta Cracoviana e la piazza del mercato con il Municipio Vecchio in stile neoclassico. La Città Vecchia è il cuore pulsante di Lublino, un vero gioiello ricco di testimonianze storiche e artistiche e ben cento edifici di valore storico. Al di sotto della Città Vecchia si snoda un interessante itinerario turistico sotterraneo, lungo alcune centinaia di metri, che parte dall’antico tribunale. Si procede attraverso le cantine degli antichi magazzini mercantili e le enoteche dell’epoca in cui la città era un fiorente centro commerciale, crocevia tra Oriente e Occidente.

Cosa vedere a Lublino

lublino
il castello di lublino (travelblog.it)

Il castello di Lublino sorge su un colle a poche centinaia di metri da porta Grodzka, un esempio di stile neogotico  costruito nel 1828 sulle rovine di una residenza reale. Per decenni è stato utilizzato come prigione, ma oggi ospita il Museo di Lublino, dedicato alla storia della città. L’antico borgo commerciale fortificato è in ottimo stato di conservazione e costituisce uno dei quartieri più affascinanti della Polonia. La via dello struscio è Krakowskie Przedmieście, è dove poter fare una passeggiata e luogo di incontro e divertimento per gli abitanti della città e i turisti.

Non mancano gli spazi verdi. Il Giardino Botanico dell’Università Maria Curie Skłodowska ospita più di 6.000 specie di piante di tutte le zone climatiche del mondo.
Oggi Lublino è anche sede di numerosi eventi, come la Notte della cultura, il Carnevale e molti altri, che ne fanno uno dei maggiori centri culturali della Polonia.
Una visita merita anche l’antico cimitero ebraico poco fuori le mura, e la Yeshiva Chachmei Lublin, antica e prestigiosa scuola rabbinica, il cui edificio oggi ospita una sinagoga e un albergo 4 stelle.

[amazon_link asins=’B06XSKCHLC’ template=’ProductCarousel’ store=’cu02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ 4da03fc6-a835-11e7-a834-3b8c5e480ac9′]

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here