Un’enorme sfera di libri è l’avveniristica Biblioteca di Tianjin, in Cina

Un progetto che unisce modernità e cultura all'interno di uno spazio sociale dedicato alla conoscenza.

Per gli amanti dei libri e della lettura, la biblioteca è un luogo sacro, un tempio intoccabile dove si è circondati da sapere, cultura e fantasia. Un portale verso miliardi di mondi nei quali sprofondare per arricchire se stessi ed aprire la mente verso nuove conoscenze. Esiste una biblioteca in Cina che può essere considerata un vero e proprio paradiso per i lettori, anche in termini estetici.

La biblioteca futuristica

biblioteca di Tianjin
La biblioteca di Tianjin (corriere.it)

Nel distretto culturale Binhai a Tianjin, Cina, si trova una delle più belle e avveniristiche biblioteche del mondo. Un’aspirale di libri avvolge tutti coloro che entrano in questa futuristica struttura. La sua forma è davvero particolare, è una sfera che si sviluppa su cinque piani dove i libri donano un tocco di colore in questo ambiente bianco e spaziale.
E’ stato realizzato dalla MVRDV, una celebre azienda di progettazione olandese, in collaborazione con il Tianjin Urban Planning and Design Institute (TUPDI).

L’occhio di Binhai

biblioteca di Tianjin
Biblioteca di Tianjin (tg24.sky.it/)

“L’occhio di Binhai” è il soprannome dato alla biblioteca per via della sfera gigante che campeggia in mezzo alla struttura. Si espande su 34 mila metri quadrati di superficie e contiene circa 1,2 milioni di libri.
Nel livello sotterraneo della struttura, realizzata in soli 3 anni, si trova un enorme archivio e un’area servizi. Al piano superiore invece si trovano le aree di lettura per anziani e bambini. Troviamo poi un auditorium e una terrazza. Il primo e il secondo piano ospitano le sale di lettura, i libri e diverse aree lounge, negli ultimi due piani invece ci sono sale audio e computer, uffici e zone riunioni.

L’impronta futuristica della struttura strizza l’occhio anche al passato con un’enorme galleria sormontata da volte ed archi che le danno l’aspetto di una cattedrale. Le pareti sono irregolari e circolari, dislocare nello spazio, molto alte e raggiungibili con le scale che seguono la stessa linea sferica dell’intera struttura. L’effetto ottico è davvero spettacolare e suggestivo.

Un monumento alla modernità e alla cultura

L’intero progetto di MVRDV in Cina è costituito da altri quattro edifici culturali ideati da un team internazionale di architetti fra cui Bernard Tschumi Architects, Bing Thom Architects, HH Design e GMP. La biblioteca di Tianjin non è la semplice dimora di milioni di libri, ma anche uno spazio sociale in cui potersi sedere e leggere. Uno spazio in cui passare del tempo di qualità immersi nella cultura, oltre agli altri numerosi servizi che offre l’edificio.
Questo posto è da subito diventato luogo di pellegrinaggio per i lettori appassionati provenienti da tutto il mondo, impressionati dal design e dall’eleganza di un tempio della modernità e della cultura.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here