Viaggio di gruppo? Divertirsi con gli amici: consigli per l’uso

Organizzare un viaggio di gruppo non è mai cosa semplice. Dalla scelta alla meta al budget, mettere d’accordo diverse teste è un arduo compito. Divertimento con gli amici: consigli per l’uso.

Come organizzare un viaggio tra amici

come viaggiano i millennials
Come viaggiano i millennials (stile.it)

Prima regola per organizzare un viaggio in comitiva è: scegliere i giusti compagni d’avventura! L’elemento fondamentale, per rendere una vacanza tra amici un momento speciale, sono gli amici stessi. Convivere con altre persone che, anche se amici o parenti, hanno delle abitudini diverse, non è sempre così semplice e rilassante. Prima di entrare nell’organizzazione pratica del viaggio, si consiglia di stilare un’idea teorica di: dove, come e cosa fare in vacanza. Innanzitutto, è consigliato partire con un gruppo composto da un numero limitato di elementi 5/6 al massimo. La prima scelta da fare (dalla quale poi partirà l’intero iter organizzativo) sarà definire la meta da voler raggiungere e la soluzione di alloggio. Potrebbe aiutare elencare i posti che ognuno vorrebbe visitare e comprendere quali siano quelli più consono ai gusti di ognuno.

Definire un budget prima di organizzare l’intera vacanza

Viaggio di gruppo
viaggi di gruppo (https://www.momondo.it)

Prima di iniziare con l’organizzazione materiale del viaggio bisogna definire le condizioni economiche. A seconda del budget, infatti, si potrà scegliere tra l’affitto di un appartamento o alloggiare in un albergo. Nel primo caso, sarà fondamentale decidere i compiti da svolgere (dalla spesa, alle pulizie). Nel caso il budget lo permettesse, alloggiare in albergo (o strutture simili) renderebbe tutto più semplice lasciando a tutti una maggiore libertà. Di solito, quando si parte in gruppo, è preferibile organizzare la vacanza con l’aiuto di un esperto. Le agenzie viaggi sono la soluzione migliore per chi vuole visitare luoghi esotici. In questo modo ci si prepara in modo ottimale agli spostamenti. Rivolgersi ad un’agenzia viaggi aiuta anche a trovare una soluzione favorevole per chi ha i giorni di ferie contati e vuole sfruttare le vacanze nel miglior modo possibile. Ovviamente rivolgersi ad un’agenzia comporta una spesa più alta.

[travel]

Invece, nel caso in cui si preferisce risparmiare si può ricorrere al “fai da te”. In questo caso, però, sarà più sicuro ricorrere all’assicurazione. Prenotando online si ha la possibilità di aggiungere un’assicurazione sia su volo che alloggio, anche minima. L’assicurazione serve nel caso in cui uno dei compagni di viaggio, all’ultimo momento decide di non partire. In questo modo la sua decisione non graverà troppo sulle vostre tasche. Organizzare un viaggio in gruppo, quindi, non è propriamente una passeggiata. Per riuscire ad accontentare tutti occorre, quindi, ritrovarsi e sedersi a tavolino per definire e pianificare l’intero viaggio.

Potrebbe interessarti anche: