Tra i vari siti archeologici del mondo, le piramidi sono senza dubbio i più famosi e visitati. Luoghi di fascino e di mistero, da secoli queste maestose costruzioni in pietra catturano la curiosità dei visitatori, lasciando un velo di mistero. Scopriamo le 5 piramidi più antiche e famose.

5 piramidi più antiche e più famose al mondo

Le piramidi sono costruzioni antichissime dal fascino misterioso. Edifici destinati ad accogliere eternamente i resti dei grandi Re del passato, fatti costruire appositamente per loro quando erano ancora in vita. La loro maestosità stava a significare il proprio potere. Eppure ancora oggi risultano essere luoghi di mistero sia per i visitatori che per gli archeologi e antropologi, che da sempre mettono in dubbio la loro reale funzione. Ma soprattutto, in che modo sono state costruite, utilizzando le tecnologie dell’epoca? Scopriamo insieme quali sono le 5 piramidi più antiche e famose.

piramidi più antiche
Classifica delle 5 piramidi più antiche e più famose al mondo (pixabay.com by spirit111)

Piramide di Cheope

La Piramide di Cheope (o Khufu, il nome del faraone nella lingua locale) è l’unica delle sette meraviglie del mondo ad essere rimasta parzialmente intatta e visibile. Costruita intorno al 2560 a.C. con più di 2 milioni di blocchi di pietra pesanti più di due tonnellate ciascuno, la Grande Piramide di Giza era alta 146,6 m, prima che il passare dei secoli la ridimensionasse facendo perdere anche la copertura esterna. Per ben 3800 anni è stata la costruzione più grande e maestosa del mondo.

Piramide di Chefren

Situata anch’essa nella piana di Giza, la piramide di Chefren (2500 a.C.) è  soltanto un paio di metri più bassa di quella del padre, Cheope (145 m). La sua caratteristica è quella di aver conservato sulla sommità una parte della copertura in calcare bianco di Tura, che originariamente la ricopriva tutta.

Piramide di Djoser

Conosciuta anche come Piramide a gradoni, la piramide di Djoser è il primo grande edificio in pietra costruito nel mondo e risalente a 4600 anni  fa. È strutturata con sei mastabe di dimensione decrescente poste una sull’altra. È alta 77 metri. La piramide, parte del complesso funebre dedicato a Djoser, si trova a Saqqara, lo stesso luogo in cui i faraoni che lo hanno preceduto avevano costruito le loro tombe.

Piramide di Meidum

La piramide di Meidum (2580 a.C), rappresenta una delle ultime piramidi a gradoni d’Egitto. In origine questa piramide doveva essere alta circa 92 metri. Ad oggi appare più con l’aspetto di una torre, alta circa 75 metri, circondata da una specie di collinetta composta da detriti di pietra.

Piramide rossa

La Piramide rossa (o Piramide Nord, 2580 a.C.) è la più grande delle tre piramidi che si trovano nella necropoli di Dahshur: si tratta anche della terza piramide egizia più alta dopo quella di Cheope e di Chefren, entrambe ubicate a Giza. La sua realizzazione fu ordinata dal faraone Snefru, il fondatore della IV dinastia. Il suo nome deriva dalla sua colorazione rossa, diversa da quella originale. Nell’antichità, infatti era rivestita da calcare bianco di Tura.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.