E’ possibile noleggiare una macchina negli Stati Uniti senza carta di credito? La risposta è sì, vediamo come!

Gli avventurieri che decidono di intraprendere un viaggio on the road in America sappiano per prima cosa di non sottovalutare le distanze, sono immense! Ore e ore di strade dritte disperse nel nulla, ma al tempo stesso panorami unici e indescrivibili, impossibili da vedere nel nostro Paese. La seconda cosa da sapere se si vuole affittare una macchina negli Stati Uniti è che molto probabilmente sarà richiesta una patente di guida internazionale e, soprattutto, è necessaria una carta di credito nominativa. Ma c’è una soluzione a questo in caso non ne siate provvisti!

Leggi anche: Los Angeles a prima vista, cos’ha di speciale la Città degli Angeli?

Come noleggiare una macchina negli Stati Uniti

I documenti per noleggiare una macchina in un’agenzia negli Stati Uniti sono:

Patente di guida internazionale che si può richiedere all’Ufficio di motorizzazione civile.  Dovete presentare: domanda su modello TT 746; attestazione del versamento di euro 10,20 sul c/c 9001 (bollettino prestampato); attestazione del versamento di euro 16 sul c/c 4028 (bollettino prestampato); marca da bollo da euro 16; due foto recenti, di cui una autenticata; fotocopia fronte-retro della patente di guida in corso di validità.

Carta di credito: Negli Stati Uniti è necessario avere una carta di credito, quelle di debito non sempre sono accettate per i pagamenti e potreste ritrovarvi in difficoltà. Per noleggiare una macchina viene accettata solo la carta di credito nominativa che deve essere intestata al guidatore della macchina. Non accettano, prepagate, carte di debito o simili.

Documento di riconoscimento: vi basterà il passaporto.

Come noleggiare una macchina negli Stati Uniti senza carta di credito?

noleggiare una macchina negli Stati Uniti senza carta di credito
Yosemite, Stati Uniti. Photo credit: Marida Muscianese

Per il mio viaggio on the road in California, io e i miei 3 compagni di viaggio abbiamo deciso di affittare una macchina ignari del fatto che è impossibile farlo senza una carta di credito nominativa (ovvero colui che effettua il pagamento deve avere il suo nome sulla carta di credito e deve essere il guidatore della macchina). Essendo provvisti solo di carte di debito, e non avendo tempo per richiederne una di credito, abbiamo cercato soluzioni alternative per affittare una macchina.

Abbiamo così scoperto Turo, un servizio di car sharing che permette ai proprietari di auto private di noleggiare i loro veicoli tramite un’interfaccia online e mobile. In questo caso è sì richiesta una carta di credito per effettuare il pagamento, ma non deve essere nominativa e l’intestatario non deve essere né il guidatore né essere presente al momento della consegna della macchina.
Potete così farvi prestare una carta di credito da un parente ed effettuare il pagamento on line senza nessun problema.

Leggi anche: Il Molo di Santa Monica, un colorato, pazzo e divertente affaccio sull’Oceano californiano

Il proprietario vi porterà la macchina nel luogo da voi stabilito, (che sia casa o hotel) e sarete pronti per il vostro viaggio on the road. Mi raccomando di controllare la macchina il giorno in cui vi verrà consegnata e vedere se ci sono graffi o ammaccature preesistenti che non dipendono da voi, magari fate qualche foto a testimonianza di ciò per evitare eventuali problemi.

I dettagli del noleggio, dei costi e le informazioni riguardo al proprietario sono tutte fornite dalla semplice app di Turo necessaria per affittare la macchina.

Quanto costa?

La nostra esperienza è stata ottima: abbiamo noleggiato una Toyota Avalon Hybrid, molto comoda e spaziosa per 4 persone e per i viaggi lunghi. Il nostro tour è partito da Los Angeles ed è continuato verso San Diego, Las Vegas, Death Valley, Yosemite, San Francisco, Napa e la Highway passando per Monterey e Big Sur per poi ritornare a Los Angeles.

Per questo tipo di macchina abbiamo pagato circa 54 $ (circa 46 euro) al giorno, inclusa l’assicurazione totale. Ovviamente potete scegliere un modello di macchina meno costoso, ci sono molte opzioni, e se volete potete non includere l’assicurazione. Fate attenzione però alle miglia in più, se superate le miglia giornaliere previste dal “contratto” si pagherà una sovrattassa, nel nostro caso erano 0,45$ per ogni miglio in più superati le 250 miglia giornaliere.

A noi è capitato di sforare ma, dopo aver fatto due calcoli, abbiamo visto che ci conveniva affittare la macchina per un giorno in più e rientrare il più possibile con le miglia giornaliere. Così le miglia in eccesso sono diminuite e di conseguenza anche il costo extra, in più abbiamo avuto la macchina per un altro giorno per fare piccoli spostamenti nei dintorni.

Insomma Turo, seconda la mia esperienza, è una valida alternativa alle comuni agenzie di autonoleggio, soprattutto se non avete una carta di credito.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here