Singapore una città-stato dinamica e moderna, ma anche estremamente funzionale e pulita. Queste ultime due caratteristiche le deve ad una serie di divieti ed ad una legislatura molto severa che punisce senza esitazioni ogni effrazione.
Le multe sono all’ordine del giorno, tanto che viene soprannominata la “fine city” dove fine in inglese significa bella, buona, ma anche multa.
Alcuni divieti potrebbero risultare esagerati o buffi ma sono anche questi che permettono alla città di funzionare come una macchina perfetta, una delle città tra l’altro più sicure al mondo, con un tasso di criminalità bassissimo.

Ho visitato la città di recente e si può vivere tranquillamente a Singapore rispettando le regole, senza tragedie, ma ci sono alcune leggi che potrebbero risultare diverse e bizzarre per un turista quindi è meglio informarsi prima di recarsi in questa meravigliosa città asiatica.

Vietate le gomme da masticare

singapore
singapore (http://gayahidup.dreamers.id)

La prima cosa che mi hanno chiesto appena arrivata all’aeroporto di Singapore è se avevo chewing gum. Sembra una domanda strana da fare al controllo aeroportuale, ma la verità è che le gomme da masticare sono vietate in tutta la città. Non si possono né importare né vendere. Il motivo di tanto accanimento contro le gomme è che questo divieto permette di tutelare e abbassare i costi della pulizia delle strade che altrimenti verrebbero imbrattate.

No durian sui mezzi pubblici

Se salite su un mezzo pubblico, in un taxi, in un negozio o su una macchina a noleggio, il primo divieto che trovare scritto è quello di non entrare con un durian, il frutto tipico della zona. Il durian è un frutto dall’odore e dal sapore molto forte e poco gradevole tanto da esser vietato nei luoghi pubblici, in pratica si può mangiare solo a casa propria. Nonostante il terribile odore i salesiani e i singaporiani lo adorano! Ma occhio a salire su un autobus con un durian nella busta perché verrete multati.

 

Pene dure contro l’uso e il commercio di droga

L’utilizzo e il commercio di droga è illegale a Singapore, come nel resto del mondo, ma qui la pena è decisamente più dura. Vige infatti ancora la pena capitale, che avviene per impiccagione, dopo una salata multa, la detenzione in condizioni piuttosto rigide e addirittura la fustigazione. Le pene vengono applicate anche se si possiede una piccola dose o se si arriva sul suolo singaporiano sotto effetto di qualche droga. Tolleranza zero.

Nudismo bandito anche in casa

Girare nudo in luoghi pubblici è vietato ma lo è anche girare nudi per casa propria (o in un albergo) se si è visti da qualcuno. E’ prevista una multa che può arrivare fino a $1000 fino alla detenzione di tre mesi. Quindi ricordatevi di chiudere le tende.

Occhio a dove fumate

È assolutamente vietato gettare rifiuti nei luoghi pubblici fuori dagli appositi cestini. Vale anche per i mozziconi e cenere di sigarette ed è per questo che è vietato fumare in tutti i luoghi pubblici all’aperto e al chiuso. Si può fumare nelle apposite aree segnalate e provviste di posaceneri per chi voglia fermarsi per una sigaretta. Le multe per chi viene sorpreso a fumare camminando solo molto salate. Ah ricordatevi che è anche vietato l’importo!

I divieti sono parecchi, ma comunque rispettabilissimi e rendono la vita in questa città molto più piacevole, pulita e sicura.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here