Ecco perché bisogna visitare Vienna nel 2018. Modernismo viennese e non solo…

I 100 anni del Modernismo viennese vengono celebrati nella capitale austriaca. Per i viaggiatori curiosi e gli amanti dell'arte Vienna è una meta da non perdere nel 2018

La capitale austriaca da sempre ha attirato milioni di visitatori affascinati dalla sua maestosa bellezza. Arte, design e nuove tendenze, insieme alla tradizione imperiale è quanto ha da offrire Vienna, una delle città più belle d’Europa. Il 2018 la città festeggia un importante anniversario, ovvero i 100 anni di Modernismo viennese. E’ per questo che il nuovo anno è sicuramente l’anno di Vienna, e non possiamo lasciarci sfuggire un viaggio in questa città.

Il Modernismo viennese

Vienna
Gustav Klimt (veraclasse.it)

La fine dell’800 e l’inizio del’900 fu il periodo di massimo fulgore per la storia austriaca, con una monarchia che oscillava tra bellezza e sfacelo. Una ventata di novità soffiava nel mondo dell’arte, della letteratura, dell’architettura, della musica, della psicologia, della filosofia e la società stessa, dando vita al “Modernismo di Vienna” o Secessione viennese.
Questo movimento nacque dalla rottura con le vecchie convenzioni della monarchia asburgica, un’ondata rivoluzionaria che invase l’impero e divampò nella società e in tutte le declinazioni dell’arte.

Sono quattro i grandi protagonisti di questo periodo che va dal 1890 al 1918. Quattro artisti di cui si ricorda tristemente l’anniversario della loro morte avvenuta esattamente 100 anni fa. Stiamo parlando dei pittori Gustav Klimt e Egon Schiele, dell’architetto Otto Wagner e del poliedrico Koloman Moser, rappresentanti d’eccezione del Modernismo viennese.

Un 2018 all’insegna dell’arte

vienna
Vienna (wien.info)

Vienna è una città che ha sempre dato grande importanza all’arte e infatti può offrire numerosi musei, collezioni ed opere internazionali. Vanta ben 50 teatri, oltre 100 musei, innumerevoli gallerie e vari festival del teatro, della musica e della danza, noti in tutto il mondo. Per questo il 2018 è un anno da non perdere a Vienna che ha organizzato un fitto programma ricco di eventi tra i più importanti nel campo del design, dell’architettura e dell’arte.
Oltre ai musei la città è di per sé una grande opera d’arte in stile barocco, Liberty e storicista di cui ne è un esempio la Ringstrasse, ricca di espressioni artistiche provenienti dalla reinterpretazione degli stili classici.

Cosa visitare a Vienna

Per commemorare i quattro grandi artisti del modernismo viennese sono state allestite numerose rassegne e manifestazioni. Dal 18/01 al 10/06 al Museo Leopold ci sarà una selezione di opere degli esponenti dello stile Liberty come Gustav Klimt e Koloman Moser, nonché degli espressionisti Richard Gerstl e Oskar Kokoschka.

E ancora dal 21/3 al 7/10 al Möbel Museum Wien (Museo del Mobile Vienna), si potranno ammirare le opere più importanti degli architetti del Modernismo: Otto Wagner, Adolf Loos e Josef Hoffmann. Una mostra fotografica di ampio formato di Walter Zednicek mostra gli edifici-chiave del Modernismo in città.

Ma gli eventi riguardano anche il mondo della moda, del design e dell’arredamento che arricchisce la città di store, negozi e mostre per gli amanti dell’innovazione e dell’avanguardia.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.