Quali sono i più belli, affascinanti e maestosi, tra I Castelli della Loira?

I Castelli della Loira, sono una delle attrazioni più affascinanti di tutta la Francia. Questa realtà transalpina si caratterizza, oltre per la presenza dei per la varietà dei suoi paesaggi, anche per la presenza di diversi castelli. Sono il suo vero e proprio fiore all’occhiello da un punto di vista architettonico e non solo. Ma quali sono i castelli più belli della Loira, quelli da visitare assolutamente e che bisogna quindi trovare il tempo per visitare nel corso di una vacanza?

I Castelli della Loira: Castello Chenonceau

castelli della loira
Castello Chenonceau (unsplash.com)

Il primo castello da prendere in considerazione nel proprio itinerario è senza dubbio il castello di Chenonceau. Uno dei più apprezzati dai turisti di tutto il mondo. Il suo soprannome è “Castello delle Dame” e deve tale dicitura al fatto che in queste mura hanno vissuto personalità femminili storicamente molto importanti, come ad esempio Caterina de Medici, che molto fece per renderlo la dimora più bella di Francia.

I Castelli della Loira: Castello d’Amboise

Altro castello che si trova nelle vicinanze è quello di Amboise. Nell’epoca rinascimentale fu uno dei centri nevralgici del potere reale ed era una delle residenze preferite da Calo VIII. Poco distante dal castello si può visitare la Cappella di Saint-Hubert. Molto interessante da un punto di vista storico perchè qui vi sono le spoglie mortali di Leonardo Da Vinci.

I Castelli della Loira: Castello Blois

castelli della loira
Castello Blois (unsplash.com)

Spostandosi non troppo da Amboise si può arrivare al castello di Blois. Un tempo era la residenza dei Duchi d’Orleans ed è tra i più importanti di tutta la Loira. Da un punto di vista prettamente architettonico è decisamente interessante, perché le quattro ali in cui si sviluppa sono tutte emblema di un determinato periodo. Si va dallo stile gotico a quello classico, passando per il rinascimentale e per il gotico fiammeggiante. La cittadina da cui il castello prende il proprio nome risulta decisamente interessante e la si può visitare anche in calesse. Esperienza decisamente interessante ed originale.

I Castelli della Loira: Castello Chambord

Lasciandosi alle spalle la ridente cittadina di Blois e percorrendo poco meno di 25 km, si può arrivare al castello di Chambord. Si caratterizza prima di tutto per il fatto di essere uno dei più grandi di tutta la Loria. Le sue notevoli dimensioni sono frutto della volontà di Francesco I. Quando ne commissionò la costruzione aveva in mente di farne la più grande riserva di caccia e residenza estiva di tutta la Francia. Il fato ha voluto che il Re vi abbia potuto trascorrere soltanto due mesi e mezzo. La morte lo colse quando il castello non era ancora stato completato. Molto affascinante è la vista di cui si può godere dai punti più alti del castello. Si trova oggi situato in quello che è il più grande parco privato del Vecchio Continente. Una curiosità su questo castello è relativa alla sua struttura architettonica, a cui mise mano anche Leonardo Da Vinci. Riferimento è alla grande scala a doppia elica, che attira molti turisti da tutto il mondo.

I Castelli della Loira: Castello Cheverny

castelli della loira
Castello Cheverny (pixabay.com)

Un altro castello per cui vale assolutamente la pena trovare del tempo durante una vacanza è quello di Cheverny. Forse non tutti sanno che questo castello è ancora oggi di proprietà della famiglia che ne volle la costruzione. Forse è anche per questo che è tra i castelli più conosciuti e visitati di tutta la Loira. A farne un luogo molto apprezzato sono ovviamente anche i suoi interni. Lo spazio circostante è occupato da un grande parco che è possibile visitare nel periodo primaverile ed estivo.

I Castelli della Loira: Beauregard

Infine, come non lasciarsi coinvolgere da ciò che può offrire il Castello di Beauregard? Al suo interno vi è una sequenza di dipinti nota come la “Galleria dei Ritratti”. Si tratta di più di 300 opere che è possibile vedere e con cui si ha modo di fare un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo, attraverso le varie epoche storiche che hanno contraddistinto la storia francese e non solo. Infine, anche questo castello, così come la maggior parte di quelli citati e di quelli che si trovano nella Loira, è circondato da un grande parco. E’ possibile visitare in qualsiasi periodo dell’anno e che consente a qualsiasi turista di trascorrere del tempo immerso in uno spicchio di natura letteralmente incontaminata.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here