A spasso nel parco di Villa Torlonia mi colpiscono i nomi dati agli edifici: Capanna Svizzera, Casina delle civette, Limonaia, Technotown.

villa torlonia
Giardini Villa Torlonia PhotoCredit PaesiOnLine

La passione di creare

Giovanni Torlonia, affidatosi alla mano di Giuseppe Valadier, tradusse l’antica proprietà agricola dei Pamphilj in residenza reale, realizzando così il Casino Nobile, e il Casinò dei Principi. Con la stessa propulsione, Alessandro Torlonia, erede di Giovanni, proseguì i lavori, seppure, con una visione più stravagante. Diede le fondamenta alla Capanna Svizzera, che oggi ospita uno dei tre musei di Villa Torlonia, alla Casina delle Civette  e risistemò il verde in stile romantico. Nonostante oggi non siano più aperti al pubblico fece costruire la Serra, la Torre Moresca e il Caffè-House.

villa torlonia
Capanna Svizzera PhotoCredit virgoletteblog.it

Nei sotterranei.

Esiste una proprietà visibile e una proprietà  invisibile, nascosta sotto il Laghetto del Fucino, nei Sminterrati e sotto il Piazzale esterno del Casino Nobile.

I bunker antiaerei, designati da Mussolini a ricoveri durante gli attacchi aere, infatti, esistono ma sono chiusi al pubblico. Eccetto che in alcuni rari casi di eventi a essi legati.

villa torlonia #MoondoViaggiare #Emanuela Gizzi #
Bunker di Mussolini PhotoCredit corriere.it

E allora Pirandello?

Il Teatro di questa residenza ospita fino al 14 Gennaio Il Caso Pirandello, una mostra che celebra il terzo italiano Premio Nobel per la Letteratura, attraverso documenti inediti, lettere e testimonianze fotografiche, registrazioni audio, video rarissimi conservati dall’Istituto Luce e i costumi di scena della Sartoria Tirelli che hanno vestito le sue commedie.

villa torlonia
Pirandello PhotoCredit Fanpage

La rarità di questa mostra è il Pirandello pittore e che pochi conoscono. I suoi quadri sono di notevole fattura, slegati dal personaggio Pirandello, slegati dalla sua carriera artistica. Con molta probabilità e a detta dei critici, qualora non avesse conosciuto la fama con il Teatro l’avrebbe di certo incontrata durante un’esposizione pittorica. Il talento non inganna.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.