Il Lakhta Center di San Pietroburgo è il grattacielo più alto d’Europa con i suoi 462 metri di altezza

Il grattacielo più alto d’Europa

Un nuovo record in Europa viene raggiunto da San Pietroburgo con il Lakhta center, che con i suoi 462 metri di altezza diventa il grattacielo più alto d’Europa, scavalcando il primo in classifica (fino ad ora) ovvero la Federation Tower di Mosca che non super quota 373 metri.

Si tratta di una struttura composta da 86 piani che si sviluppano verso il cielo a forma di spirale. È interamente ricoperto da grandi vetrate che riflettono la luce solare creando bellissimi giochi di colori ed inoltre sono state appositamente progettate per limitare la dispersione di calore. La futuristica costruzione vanta alti livelli di efficienza energetica e tutela ambientale, infatti la luce è regolata da un sistema automatizzato di persiane e gli ascensori sono dotati di un sistema di recupero dell’energia. Gli sviluppatori rivendicano anche una serie di altre misure rispettose dell’ambiente, tra cui un sistema di riutilizzo e purificazione dell’acqua.

grattacielo più alto d'europa
Lakhta Center (/newatlas.com)

Un complesso così moderno non perde di vista il contatto diretto con la natura e infatti, trovandosi alla foce del fiume Neva, sulla costa del Golfo di Finlandia, il Lakhta Center è stato collegato tramite un ponte pedonale al Parco di San Pietroburgo, la grande oasi verde della città. Una così avvenente costruzione catalizzerà tutto il flusso cittadino creando un nuovo quartiere ultra moderno.

Il grattacielo diventerà la sede principale della Gazprom, la compagnia russa di distribuzione del gas naturale. Ma non sarà solo questo perché sono numerose le attrazioni che verranno ospitate al suo interno a cominciare da un centro formativo scientifico per bambini, un complesso sportivo con tanto di centri benessere e fitness, un ristorante panoramico, un planetarium un anfiteatro aperto per la visione di show acquatici e una terrazza panoramica che svetta in cima ad un’altezza di 357 metri.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.