Villa Pisani a Stra, si trova a metà strada tra Padova e Venezia, si tratta di una bellissima residenza sulla Riviera del Brenta, sede di molte ville della nobiltà veneziana fin dal ‘500. La particolarità è il labirinto di Villa Pisani, risalente al 1720, tra i più famosi e meglio conservati d’Europa.

La prima villa di Stra sembra essere proprio questa di proprietà della famiglia Pisani, e il labirinto fu una delle prime aree del parco ad essere terminate. Del resto il Settecento fu un periodo di grande successo per i labirinti vegetali nei giardini italiani.

Al centro si trova una torretta sormontata da una statua di Minerva. Leggenda narra che il Doge Alvise Pisani fece stazionare una fanciulla velata sulla torretta posta al centro, il “premio” per il fortunato che riusciva a trovare il percorso per raggiungerla. Infatti all’interno del labirinto si svolgeva il gioco tra dama e cavaliere: la dama si poneva sulla torre centrale con il suo volto mascherato e il cavaliere doveva raggiungerla, una volta arrivato, lei svelava la sua vera identità: ma era sempre una sorpresa.

labirinto di Villa Pisani
Il labirinto di Villa Pisani (ecobnb.it)

Il labirinto è un’immagine che deriva dalla tradizione classica con il labirinto di Minosse e il Minotauro. Racchiude in sé il concetto sia cristiano che pagano del perdersi e del ritrovarsi dopo un lungo e tortuoso percorso in cui si è messo alla prova sé stessi.

Il labirinto di Villa Pisani rientra nella categoria dei labirinti Irrgarten, dove i percorsi sono possibili e tanti, ma solo uno conduce all’ambita meta. L’altra tipologia è l’Inngarten un labirinto con un percorso lungo ma obbligato che conduce senza possibilità di errore al centro.

In questo labirinto si accede varcando un cancelletto settecentesco, che porta l’avventuriero difronte alla torretta centrale davanti e a destra l’inizio del percorso intricato. È stato ristrutturato più volte e, mentre prima aveva solo siepi di carpini, con il tempo si è trasformato in un labirinto misto.

labirinto di Villa Pisani
Villa Pisani (villapisani.beniculturali.it)

Questa è solo una parte della bella villa veneziana, detta anche la Nazionale, uno dei più celebri esempi di architettura veneta della riviera. Oggi è sede di un museo nazionale che custodisce opere d’arte e arredi del Settecento e dell’Ottocento. La villa comprende 168 stanze che hanno ospitato dogi, re, imperatori.

Informarsi prima di recarsi sul posto per evitare periodi di chiusura per manutenzione o potature. Generalmente è aperto ogni giorno da martedì a domenica. Lunedì chiuso, eccetto i lunedì festivi.
ORARI DAL 29 MARZO AL 30 SETTEMBRE 2018
9.00-20.00 (uscita 19.00-20.00)


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.