Entrato a far parte dal 2007 fra le 7 meraviglie del mondo, riconosciuto patrimonio mondiale dall’Unesco, il Taj Mahal, tempio di puro e assoluto marmo è uno degli spettacoli più emozionanti al mondo che possiate regalarvi. Fra i miei viaggi di lavoro questa volta sono atterrata in India, a New Delhi. Una città estremamente caotica, folcloristica ,colorata, inquinata e magica.

taj Mahal
Taj Mahal, India. Photocredit: Sara Berettoni

Quattro ore e trenta di traffico, una sveglia all’alba, qualche lunga sosta per la via, dei tappi per insonorizzare il costante e incessante frastuono mi hanno portato davanti a cosi tanta bellezza: il Taj Mahal. Il sovrano Shah Jahan nel 1632 ordinò di costruire il mausoleo più grande e costoso al mondo in memoria della sua seconda moglie Mumtaz Mahal (che in persiano significa “gioiello, eletta del palazzo”) principessa originaria della Persia.
Appena dopo la nascita del loro 14esimo, figlio la principessa accompagnò l’imperatore durante una campagna militare, ma qualcosa non andò per il verso giusto e a causa di un’emorragia improvvisa perse la vita, nel giugno del 1631 a soli 38 anni. Il dolore del sovrano era inspiegabile, viscerale, a tratti mortale.

Taj Mahal: la più grande dimostrazione d’amore al mondo

La leggenda narra di quattro desideri espressi dalla principessa in procinto di morte. Come primo desiderio il sovrano doveva costruire per lei qualcosa di grande, immenso: il Taj Mahal. Come secondo desiderio avrebbe dovuto cercare una nuova moglie per i loro 14 figli. Come terzo doveva sempre essere bravo, comprensivo e rispettoso con i suoi figli e, come ultimo desiderio avrebbe dovuto visitare la sua tomba ad ogni anniversario.

Taj Mahal
Taj Mahal, India – Photocredit: Sara Berettoni

Taj Mahal

Il Taj Mahal è il suo regalo prezioso, un mausoleo completamente in marmo bianco di Makrana con i quattro minaretti alti 41,6 metri che sporgono verso l’esterno per evitare in fase di crollo che possano danneggiare la struttura.
All’interno è possibile ammirare il cenotafio di Mumtaz Mahal, rivolto sull’asse est ovest in direzione della Mecca. All’interno ci sono degli intarsi floreali di pietre preziose, circa 50 pezzettini di differenti gradazioni di colore per creare un fiore di circa 3 cm dall’effetto sfumato. Portate una torcia con voi e illuminate da vicino il fiore: il colore acceso, brillante che noterete vi sorprenderà.
All’interno del mausoleo alzate la testa e guardate in alto, dei versetti del Corano caratterizzano la parete posteriore. I caratteri si ampliano mano a mano che si sale dando l’illusione che siano tutti della stessa grandezza.

Fra i progetti il sovrano aveva l’intenzione di costruire lo stesso mausoleo dall’altra sponda del fiume, un Taj Mahal nero collegato da un ponte d’oro per restare sempre, anche dopo la morte, vicino alla sua amata. Un desiderio interrotto dalla sua prigionia per volere de figlio che lo costrinse a trascorrere i suoi ultimi anni nel Forte Rosso di Aggra, costringendolo ad ammirare solo da lontano la fortezza della sua amata.
Questo fu l’unico desiderio che il sovrano riusci a realizzare prima di morire.

Taj Mahal
Taj Mahal, India – Photocredit: Sara Berettoni

Orari e costi per visitare il Taj Mahal

IL biglietto d’ ingresso per i turisti è di 1200 rupie, circa 14 euro. Ci sono tre ingressi per il tempio: sud, est ed ovest. Si può accedere dall’alba al tramonto, tranne il venerdì, giorno della loro preghiera. Mi raccomando cercate una guida autorizzata, solo cosi potrete muovervi con più facilità all’ingresso e esaurire tutte le vostre curiosità.
Restare senza fiato, emozionarsi davanti alla grandezza di un gesto che rappresenta la perfezione, il dettaglio, il lusso e l’amore sarà una banalità, ma sono quasi certa che appena varcata la soglia di quella porta condividerete le mie sensazioni e non vi pentirete affatto di questa splendida avventura.

Namastè


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.