Gli Stati Uniti sono una meta da sogno nell’immaginario di molti, un Paese ricco di stimoli, con le grandi città, i paesaggi sconfinati del West, la mitica Route 66 e il mare della Florida e della California. Una delle metropoli che è senza dubbio un evergreen dal fascino assoluto è New York, così ricca di eccessi da risultare quasi esagerata. Allora, per fare un viaggio davvero completo e anche originale, consigliamo di abbinare alla visita della Grande Mela anche il New Jersey, lo Stato che è proprio dall’altra parte del fiume Hudson, di fronte a Manhattan. Qui si potrà scoprire il volto più vero e autentico di un’America operaia, e questi sono i luoghi in cui è nato e cresciuto Bruce Springsteen, il grande Boss della musica rock, che ha presentato in questi giorni il suo ultimo album intitolato Western Stars.

New York, l’immensità del divertimento

empire-state-building-New-York
Empire State Building, New York. Photo credit: Free Photos by Pixabay

Non c’è niente da fare, andare alla scoperta di New York è un’esperienza che si rinnova sempre, perché la città è in continua evoluzione, un movimento perenne ed instancabile di tendenze, novità ed esperienze. Un concentrato di energia e adrenalina, dove annoiarsi è impossibile e dove tutti possono realizzare il Sogno americano. A chi ci va per la prima volta consigliamo di partire dai “fondamentali”, ovvero le attrazioni e i musei più famosi, resi celebri dai libri, dalla moda e dai film. Quando parliamo di New York, intendiamo ovviamente l’isola di Manhattan, anche se Brooklyn sta diventando molto trendy ultimamente. Per ottimizzare tempi e costi, conviene munirsi del City Explorer Pass che offre la scelta tra ben 85 attrazioni, musei e tour.

Iniziamo la scoperta della Grande Mela dalla zona sud, dove si trovano il quartiere di Wall Street, tempio della finanza mondiale, e il memoriale al World Trade Center, dove un tempo sorgevano le Torri Gemelle abbattute nel 2001. È un luogo carico di memoria e regalerà senza dubbio molte emozioni camminare in quelle “vasche” che ricordano le vittime della strage e fermarsi sotto il “pero della speranza”: unico albero sopravvissuto all’apocalisse.

Per ammirare la città dall’alto ci sono due possibilità: il grattacielo dell’Empire State Building, che si vede anche nel film King Kong, oppure il Rockefeller Center, dove si trova il Top of The Rock, con un panorama da 300 mt di altezza. Noi consigliamo quest’ultimo, perché è gratuito, molto meno affollato e regala uno spettacolo indimenticabile. Sul fronte della cultura, c’è solo l’imbarazzo della scelta per i musei: si va dal mitico MoMa, icona dell’arte moderna, all’architettura curvilinea del Guggenheim, ai reperti fossili del Natural History Museum nel cuore di Central Park. Il parco è anch’esso una meta imprescindibile, per rilassarsi nel verde e fare una foto ai tanti scoiattoli che lo popolano. Sorvoliamo sullo shopping, perché servirebbero fiumi d’inchiostro: basta andare sulla 5th Avenue e a Times Square per trovare di tutto e di più: dalle firme dell’alta moda ai negozi con oggetti vintage e curiosità di ogni genere. 

Molto interessante e suggestiva è la crociera sul fiume Hudson, da cui si può ammirare lo skyline unico della città, che include naturalmente una sosta alla Statua della Libertà, che si trova su Liberty Island: è qui che in passato migliaia di immigrati arrivavano da tutto il mondo in cerca di fortuna in America.

Sul fronte musicale Broadway e i suoi musical sono un vero paradiso, mentre la domenica bisogna andare a Harlem a sentire una messa con canti gospel e poi fare una passeggiata per questo quartiere che si sta riqualificando e regala scorci di grande bellezza, con le sue case in mattoni e i viali popolati di ippocastani.

New Jersey, il volto più autentico dell’America

Atlantic City
Atlantic City. Photo credit: Free Photos by Pixabay

Situato sulla riva opposta dell’Hudson verso il Lower Manhattan, il New Jersey offre un paesaggio scandito da spiagge, graziose cittadine, e centri importanti come Newark, il cui aeroporto dista solo 24 km da New York. Qui la vita segue i ritmi più lenti della provincia americana, lontana anni luce dalla frenesia newyorkese. Merita di sicuro una visita il Washington Crossing State Park, dove nel 1776 George Washington attraversò il fiume Delaware attaccando gli  inglesi e vinse la Guerra di Rivoluzione Americana. Un’altra attrazione è la Riserva nazionale di Pinelands, con tante di bellezze naturali. Se poi siete fan del Boss Bruce Springsteen e volete vedere dove ha iniziato la sua carriera nella musica rock recatevi a Freehold, suo paese di nascita e ad Ashbury Park, luogo che compare in molte delle sue canzoni. Infine, per chi ama il divertimento, consigliamo una visita ad Atlantic City, considerata la Las Vegas della East Coast per la presenza di numerosi casinò molto frequentati.

Di grande fascino è la passeggiata sulla costa Atlantica: il lungomare, composto da grandi tavole di legno, è infatti lungo ben cinque chilometri e vi si incontrano molti ristoranti in stile retrò dove gustare enormi granchi e aragoste squisite.

Articolo redatto in collaborazione con MB Peco Medija.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here