Visita il borgo incantato di Rasiglia, la piccola Venezia

In provincia di Perugia c’è un luogo da favola, una vera e propria meraviglia per gli occhi dei visitatori: il borgo incantato di Rasiglia, dove i ruscelli scorrono tra le case, somigliando così ad una piccola Venezia.

Visita il borgo incantato di Rasiglia, la piccola Venezia

Una cinquantina di case in pietra appoggiate sul lato della montagna, disposte a mo’ di anfiteatro, circondate da boschi, danno vita ad un paesino che sembra finto per quanto è bello. A dominare lo scenario sono i ruscelli di acqua purissima che attraversano le case, collegati da ponticelli in legno formando cascatelle e rivoli dall’aspetto pittoresco. Lo scorrere dell’acqua fa da sottofondo melodioso durante tutta la visita. Una meraviglia della natura situata in provincia di Perugia: il borgo medioevale di Rasiglia.

Gli abitanti di Rasiglia sono circa una cinquantina; non ci sono bar, ristoranti, né negozi. Eppure questo centro medievale emana un fascino magnetico e irresistibile.

rasiglia
Visita il borgo incantato di Rasiglia, la piccola Venezia (www.youtube.com)

Cosa vedere a Rasiglia e dintorni

Visitare il borgo di Rasiglia è veramente un’esperienza da provare almeno una volta nella vita. Per la sua particolarità è definita la piccola Venezia. Ovviamente, una volta arrivati sul posto, è d’obbligo una passeggiata per ammirare il borgo. Li sarà possibile vedere le rovine del Castello del Morro, appartenuto in passato ad una delle famiglie più in vista del borgo. I due mulini, ancora funzionanti, che generano energia elettrica e ancora il Santuario della Madonna delle Grazie, al cui interno si possono ammirare affreschi risalenti al XV secolo di notevole pregio artistico. Il paese di Rasiglia, le rovine del castello ed il santuario sono sempre visitabili.

Poco distante da Rasiglia si trova il Parco di Colfiorito, il più piccolo parco regionale dell’Umbria con una superficie di 338 ettari. La zona è di altissimo valore naturalistico, sia per il parco che per il patrimonio archeologico presente. Il cuore pulsante dell’ecosistema è la palude, un ambiente unico per la presenza di rare specie vegetali ed uccelli acquatici da ammirare dall’apposito osservatorio per l’avifauna.

Il fiume Menotre, oltre ad attraversare Rasiglia, sgorga da altre sorgenti ancora più a monte, dove le cascate meritano assolutamente una visita. Il punto di partenza è l’oasi dell’Altolina, a Belfiore di Foligno. E’ possibile entrare da due ingressi, uno a monte e uno a valle. Si consiglia quello a valle perché le cascate che si incontrano sono più grandi ed imponenti.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.