Vacanze in Portogallo: tra le realtà più affascinanti a livello internazionale vi è sicuramente il Portogallo. Nazione dal passato glorioso e capace di trasmettere quel senso di malinconia di cui, una volta percepito, non si è più capaci di fare a meno.

Quali sono le mete preferite, le principali attrazioni e i piatti tipici che fanno del Portogallo meta ambita da parte dei turisti di tutto il mondo?

Senza dubbio la meta preferita dalla maggior parte dei turisti è Lisbona. Si caratterizza per un fascino che si potrebbe definire decadente, come testimoniano diverse strade dal tono decisamente vintage. Il quartiere storico della città è senza dubbio Baixa. Si trova la Piazza del Rossio, uno dei luoghi più amati dai cittadini di Lisbona.

Tra i quartieri più interessanti vi è anche il Chiado. E’ stato per anni la zona in cui ha vissuto Fernando Pessoa, uno dei simboli della cultura portoghese. In questo quartiere si possono ammirare anche i resti della Chiesa del Carno. Edificio in stile gotico che venne distrutta dal terremoto del 1755.

Infine, non si può dire di aver visitato Lisbona senza essersi recati presso la Torre di Belem. Considerato il vero e proprio simbolo di questa importante città del Portogallo.

Portogallo
Torre di Belem, Lisbona – Portogallo (pixabay.com)

Vacanze in Portogallo: Sintra

Meta molto gettonata dai turisti in questi ultimi anni è quella che, Byron arrivò a definire la città più bella del mondo. Il riferimento è a Sintra. Si caratterizza per il fatto di essere situata a pochi km dal mare e di essere circondata dai boschi. Affascinante da un punto di vista naturalistico è il Parco Nazionale di Sintra-Cascais. Adatto sia a chi ama le escursioni, sia a chi apprezza zone più prettamente agricole, dove è possibile degustare degli ottimi vini.

Portogallo
Sintra – Portogallo (pixabay.com)

Vacanze in Portogallo: Fatima

Ma tra le mete più amate dai turisti che si recano in Portogallo vi è senza ombra di dubbio anche Fatima. Notissima a livello religioso, da visitare assolutamente la Basilica. Fatima rimane una città molto amata dai turisti. Meta imprescindibile di chiunque voglia fare un viaggio in Portogallo.

Portogallo
Santuario di Fatima – Portogallo (pixabay.com)

Vacanze in Portogallo: Porto

Detto di Fatima e della sua importanza, non bisogna però nascondersi che Porto è sicuramente più apprezzata dai viaggiatori. Qui è davvero possibile trascorrere una vacanza dove divertimento e cultura vanno a braccetto.

Tra i tanti poli museali che caratterizzano questa città ve ne sono due decisamente interessanti ed originali. Il primo è la Fundação de Serralves. Nel 2019 festeggerà i 30 anni dalla fondazione e che è un museo completamente incentrato sull’arte contemporanea. Il secondo è invece il Centro Portoghese di Fotografia. Si caratterizza per il fatto di trovarsi all’interno di un edificio che una volta era una prigione e di dar modo ai visitatori di ammirare una interessante collezione di macchine fotografiche.

Portogallo
Porto – Portogallo (pixabay.com)

Vacanze in Portogallo: Nazarè

Tra le città portoghesi rientranti tra le mete preferite dei turisti vi è senza dubbio Nazarè. Negli ultimi anni si è conquistata un posto di riguardo nelle guide turistiche. Questo è il borgo marinaro più noto di tutto il Paese. I turisti che vi arrivano si sentono davvero catapultati indietro nel tempo, al periodo in cui il Portogallo era nazione di pescatori e di esploratori. Assolutamente indimenticabili sono le passeggiate al tramonto e la vista che si può godere da alcuni punti di questa piccola realtà nel momento in cui il sole cala per lasciare spazio alla sera.

Vacanze in Portogallo: Castelo de Vide

Altra meta gettonata è Castelo de Vide, città dalle origini romane ed arabe. Molto amata dai turisti per il Castello omonimo, oltre che per la sua struttura della città. Tipicamente medioevale anche nella parte più risalente, denominata ovviamente “città vecchia”.

Piatti tipici del Portogallo

Infine, dando uno sguardo ai piatti tipici della cucina portoghese, va detto che il pezzo forte è il merluzzo, assai diffuso come tutto il pesce nella cucina lusitana tradizionale. Il piatto tipico con questo pesce come ingrediente principale è il bacalhau à brás, che altro non è che merluzzo tagliato a fette con patatine fritte, cipolle e olive nere.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here