Honolulu. Una tra le mete più gettonate per una vacanza all'estero

0
37

Tra le mete più gettonate per delle vacanze all’estero vi sono senza dubbio le Hawaii. Più nello specifico la capitale, Honolulu. Ma quando partire, come arrivare e cosa vedere nella splendida capitale di questo Stato americano?

Senza dubbio il periodo più indicato per recarsi a Honolulu è quello che va da maggio ad ottobre. Le temperature in questo periodo sono decisamente alte, ma non incidono sulla riuscita della vacanza, grazie al soffio degli alisei. Nei periodi diversi da quello indicato si può dover fare i conti con piogge decisamente abbondanti, temperature più basse e a volte anche qualche tempesta.

Come arrivarci a Honolulu?

Per quanto riguarda il modo per arrivare ad Honolulu, ovviamente vi è un solo mezzo di trasporto che si può prendere in considerazione, ovvero l’aereo. Il volo potrà essere preso o da Milano o da Roma, ma bisogna prepararsi ad un viaggio decisamente lungo, che può arrivare a sfiorare anche le 30 ore. Considerando gli scali a Londra o Parigi e l’approdo, prima che alle Hawaii, in un aeroporto americano che il più delle volte è quello di Los Angeles.

Cosa vedere?

Waikiki beach a Honolulu. Photo Credit: Hawaiian Airlines

Una volta arrivati a Honolulu, quali sono i luoghi da vedere assolutamente, al di fuori dei periodi passati in spiaggia a prendere il sole e a sorseggiare qualche buon cocktail? Senza dubbio le cose da vedere nella capitale dello Stato delle Hawaii sono davvero tante. Possiamo cominciare da Mamala Bay. Questa zona naturalistica è decisamente affascinante e vi è davvero tanto da vedere e da fare. Una passeggiata in riva all’Oceano Pacifico o una visita al Fort DeRussy Park, dove si può anche decidere di mangiare immersi nella natura caraibica.

Da un punto di vista culturale risulta decisamente interessante e doverosa una visita allo Us Army Museum of Hawaii. Consente di fare un affascinante viaggio alla scoperta di una parte della storia delle forze armate americane.

Pearl Harbor, assolutamente da vedere

Pearl Harbor. Hot Credit: Carnival Cruises

E sempre a proposito di storia, una volta ad Honolulu, non si può non trovare tempo e modo di visitare Pearl Harbor. Quà avvenne il primo attacco straniero della storia sul territorio americano e che segnò un punto di svolta nella Seconda Guerra Mondiale, con l’ingresso in campo degli Stati Uniti d’America. Qui sarà possibile visitare la USS Missouri. Una nave da guerra di quegli anni, che consente di percepire appieno cosa voleva dire essere parte delle forze armate americane nella prima metà del secolo scorso. Una curiosità. Il legno dei ponti è quello originale, il che conferisce a questa grande nave da guerra ancora più fascino. E’ legato anche al fatto che fu proprio qui che i giapponesi firmarono la propria resa.

Molto interessante è anche lo USS Arizona Memorial, che ricorda tutti coloro che morirono nell’attacco di Pearl Harbor. Prima di questa visita si potrà visitare una mostra permanente, contenente anche testimonianze video di chi a quel tragico 7 dicembre 1941 è sopravvissuto.

Il simbolo della città

Re Kamehameha, simbolo della città. Photo Credit: earthstonestation

All’interno della città di Honolulu vi sono però tante altre cose da vedere, a cominciare dalla statua che ritrae Re Kamehameha, che ancora oggi, nonostante le Hawaii siano a pieno titolo parte integrante degli Stati Uniti d’America, è considerato il simbolo della città.

 

[travel]

 

Infine, per chi volesse fare un po’di shopping, risulta decisamente indicato l’Ala Moana Center, che si caratterizza per il fatto di essere un centro commerciale totalmente all’aperto, il che lo rende decisamente affascinante. Per chi invece volesse godere di una vista assolutamente indimenticabile, da serbare nei propri ricordi una volta ripartito, va consigliato il Diamond Head State Monumet: questo punto della città si trova a circa 200 metri di altezza rispetto a livello del mare e consente di godere di una vista assolutamente affascinante e unica.

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here