Inverness, la capitale delle meravigliose Highlands scozzesi a due passi dal mostro di Loch Ness

0
51

Il punto di partenza ideale per esplorare i laghi, i monti e le baie della Scozia settentrionale, è sicuramente Inverness, la storica capitale delle Highlands scozzesi. La varietà di cose da fare e da vedere a Inverness vi stupirà e delizierà. Ammirate tutti i monumenti chiave della città durante un veloce giro panoramico in pullman o vagate a piedi per le strade e lungo le sponde del fiume alla scoperta dei grandiosi musei, delle splendide gallerie e delle ottime opportunità di fare shopping.

La capitale delle Highlands

Inverness
lago di Loch Ness, Scozia (meteoweb.eu)

Il suo nome in gaelico è “Inbhir Nis”, che vuol dire la “bocca del Ness”. Inverness, infatti, si trova nel punto in cui il River Ness sfocia nel mare dal celebre lago di Loch Ness. A 20 minuti di auto a sud della città, questo splendido lago è la dimora del leggendario Mostro di Loch Ness, conosciuto anche come Nessie.

Loch Ness è il secondo lago scozzese per estensione e per profondità, uno dei più grandi bacini d’acqua dolce della Gran Bretagna. Ma la sua fama deriva da altri motivi: nelle profondità del lago si dice si nasconda il famoso mostro, ribattezzato affettuosamente Nessie. Il mostro è al centro delle leggende e del folclore scozzese, e se bramate di vederlo affiorare tra le acque potete approfittare delle escursioni organizzate a bordo di una delle barche turistiche che attraversano il lago per un tour panoramico.

Urquhart Castle

inverness
Urquhart Castle (visitscotland.com)

Dopo aver fatto un giro del lago sulle orme di Nessie una visita la merita Urquhart Castle, le imponenti rovine della fortezza edificata nel XIII secolo sulle sponde del lago. Il villaggio di Drumnadrochit ha ben due attrazioni turistiche legate al mostro. Loch Ness Centre & Exhibition, inaugurata dall’esploratore Sir Ranulph Fiennes, indaga a miti e leggende associati a questo mostro. Nessieland, invece, è un’attrazione dedicata alle famiglie.

Culloden e l’insurrezione giacobita

inverness
battaglia di culloden (travelingwithkrushworth.com)

Se siete amanti della storia Inverness saprà deliziarvi. È il luogo perfetto per conoscere uno dei periodi più tumultuosi della storia scozzese, le insurrezioni giacobite.

Qui il 16 aprile 1746 ebbe luogo l’ultima battaglia campale che vide i giacobiti, sostenitori di Carlo Edoardo Stuart, definitivamente sconfitti dalle forze lealiste comandate dal Duca di Cumberland, figlio di re Giorgio II, che per l’efferatezza della repressione portata avanti nei confronti dei giacobiti fu soprannominato “Billy il Macellaio”. Nonostante fosse in piena età moderna gli scozzesi utilizzarono sul campo concetti e strategie risalenti al Medioevo, inefficaci e superati, ed è per questo che persero la battaglia.

inverness
Scena tratta dalla serie tv Outlander (lacooltura.com)

Andate a vedere dove si combatté l’ultima battaglia sul suolo britannico o visitate il vicino Fort George, un impressionante presidio militare del XVIII secolo. Una storia affascinante che ha ispirato un ciclo di romanzi della scrittrice statunitense Diana Gabaldon, che ha sua volta ha dato vita alla serie televisiva di grande successo, Outlander.

Visitate Inverness Castle, sorge imponente al di sopra della città e del River Ness. Il maestoso castello in mattoni rossi risale al 1836, sebbene già dall’XI secolo su questo sito particolarmente strategico sorgesse un castello.

Buon cibo e tanta birra

[travel]

Ma non è solo la storia o il mistero ad attirare i turisti ad Inverness, ma anche il buon cibo. Qui potrete assaggiare i sapori locali, come le capesante atlantiche della costa occidentale, granchio fresco dell’Isle of Skye, risotto con zucca violina e brie delle Highlands fuso, cervo di Speyside arrosto con prosciutto crudo e haggis. E non solo perché anche le birre artigianali sono ottime!

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here