Dormire in mezzo ai libri? Ora è possibile all’ostello Book and Bed di Tokyo e Kyoto, l ‘ultima tendenza in Giappone

I lettori più accaniti probabilmente avranno sognato, almeno una volta, di poter dormire in un posto simile. Passare la notte in un ostello, dormendo letteralmente circondati da migliaia di volumi ora è possibile, nel Book and Bed di Tokyo e Kyoto (Giappone).

Book and Bed di Tokyo e Kyoto per gli amanti della lettura

I Book and Bed di Tokyo sono insoliti alloggi per turisti dove si dorme incastonati dentro scaffali di legno, con a portata di mano tantissimi libri. Il primo Book&Bed al mondo di Tokyo ha avuto talmente successo che ne è stato aperto un altro a Kyoto. Il prezzo per una camera? Circa 44 euro a notte.

book and bed di Tokyo
book and bed di Tokyo (dailybest.it)

Una nuova tendenza che sembra aver attirato la curiosità di molti, soprattutto amanti della lettura, che ritrovano in questo posto una tana fatta su misura per loro. Metà ostello, metà libreria, una novità che fa gola anche a chi non è un appassionato di libri perché l’atmosfera ricreata in questi alloggi è davvero caratteristica.

book and bed di Tokyo
book and bed di Tokyo (dailybest.it)

Qui non ci sono delle vere e proprie camere, ma piccoli ambienti o nicchie con fouton, divisi da scaffali in legno riempiti da più di 1700 libri e fumetti in inglese e giapponese. La privacy è zero, ma ci sono tante occasioni di fare conoscenze e scambiare opinioni e gusti sulla lettura. Non serve nemmeno allontanarsi dal letto per scegliere un libro, basta allungare la mano. E non mancano nemmeno servizi come il wi-fi gratuito, o il bar. Se volete accompagnare la lettura con una buona birra, sarete accontentati perché nel locale di Kyoto c’è anche il Book and Bed and Beer, un’area apposita in cui acquistare birre locali.
Il Book and Bed vuole essere la casa dei lettori accaniti, che possono prenotare il loro posto tra i 20 letti disponibili, alcuni dei quali hanno anche la vista sul fiume.

Colti, friendly ed economici, questi originalissimi rifugi per infaticabili viaggiatori-lettori sono un’esperienza da provare. Tanto più in un Paese come il Giappone, solitamente caro.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here