Carnevale in Italia la Top Ten delle feste più belle, un interessante viaggio alla scoperta delle sfilate da non perdere! Per la festa più colorata ed allegra dell’anno non potete lasciarvi sfuggire l’occasione di scegliere tra le migliori mete in cui il carnevale è una tradizione centenaria, ricca di dolci, piatti tipici e musica.  

Carnevale in Italia la Top Ten delle feste più belle

1° posto: Carnevale di Viareggio

In cima alle classifiche c’è il carnevale di Viareggio. Una tra le feste più famose in Italia ma anche all’estero, grazie alla sua storia ormai più che centenaria. È il carnevale della satira: grandi carri addobbati con maschere che riproducono le caricature di personaggi politici e dello spettacolo. L’idea satiresca nasce probabilmente al principio degli anni ’70 da un gruppo di giovani in protesta.

Triplice colpo di Cannone per il Carnevale di Viareggio

2° posto: Carnevale di Venezia

Venezia è sicuramente conosciuta oltre che per la sua bellezza anche per il suo magnifico carnevale, durante il quale sfileranno per la città le maschere della tradizione veneziana, famose in tutto il mondo. È per tutti il carnevale per eccellenza. Iniziano i festeggiamenti l’11 febbraio con cortei in barca attraverso i canali, il volo dell’aquila e per finire, il martedì grasso, “lo Svolo del Leon” un tributo al leone di S. Marco a conclusione dei festeggiamenti il 28 febbraio.  

carnevale di venezia 2019
Carnevale di Venezia (pixabay.com)

3° posto: Carnevale di Putignano

Per il Carnevale in Italia altra destinazione molto nota è Putignano, detenendo il primato del carnevale più lungo e tra i più antichi d’Italia e d’Europa. È la tradizione la caratteristica di questo evento, che ogni anno il 26 dicembre dà il via ad una serie di manifestazioni e di riti che culminano nel martedì grasso in cui i carri, che rappresentano un preciso gruppo sociale, si susseguono in sfilate per le vie del centro storico.  

4° posto: Carnevale di Cento

Molto curioso è il carnevale di Cento, gemellato con la festa di Rio. Ha una tradizione particolare: i figuranti che si trovano sui carri, durante la sfilata lanciano oggetti e gadget agli spettatori. L’apertura è fissata per il 31 gennaio e la chiusura il martedì grasso, 28/02 giorno in cui viene bruciata la maschera del personaggio tradizionale, il Tasi.  

5° posto: Carnevale di Fano

Il carnevale di Fano è il più antico d’Italia, risalente al 1347. Anche qui i figuranti lanciano dolci agli spettatori e la maschera tipica è El Vulon. Caratteristico è il concerto della banda “Musica Arabita”, in cui vengono suonati strumenti come barattoli, pentole e caffettiere.

Carnevale in Italia la Top Ten delle feste più belle

6° posto: Carnevale di Acireale

Dalla penisola all’isola… ci spostiamo in Sicilia, ad Acireale. Qui il carnevale nasce da una lotta a suon di arance e limoni. Una tradizione nata nel XVI secolo che poi è stata vietata per non sprecare troppi agrumi. Oggi rimane uno dei carnevali più belli della Sicilia e dell’Italia, ricco di colori, carri con statue di carta pesta. La caratteristica di questa festa è la dimensione dei carri che per la loro costruzione richiedono molti mesi di lavoro.

7° posto: Carnevale di Mamoiada

Molto caratteristico è il carnevale di Mamoiada, in Sardegna. Ha la peculiarità di prediligere il colore nero. I protagonisti indossano maschere tristi e pellicce di ovino per ricordare una tradizione che risale al periodo dei nuraghi e che simboleggia il rispetto per gli animali. La cosa più interessante da vedere è certamente la vestizione di questi personaggi ed il corteo. In Sardegna tradizionalmente il Carnevale inizia con la festa dei fuochi di Sant’Antonio Abate, il 17 gennaio e si conclude il mercoledì delle Ceneri.  

Mamuthones e Issohadores: ecco il Carnevale di Mamoiada!

8° posto: Carnevale di Ivrea

Ad Ivrea invece si celebra il carnevale per ricordare il momento della “rivolta del popolo contro il tiranno” con la tipica battaglia delle arance, assolutamente da non perdere. Il martedì grasso gli “aranceri a piedi” mandano via i “lottatori” sui carri e al termine viene appiccato un falò per scacciare le negatività e propiziare la terra per un futuro raccolto.

9° posto: Carnevale di Tricarico

A Tricarico, in Basilicata, il carnevale nasce dall’influenza della cultura greca su questa regione ed è connesso al mondo animale. Le maschere sono principalmente mucche e tori. Sono indossate da uomini che si muovono come animali per le strade del paese, aspettando che qualcuno gli offra da mangiare. Davvero un carnevale folkloristico che vale la pena vivere!  

10 ° posto: Carnevale Ambrosiano di Milano

Davvero particolare è il carnevale Ambrosiano di Milano. Comincia nel giorno in cui gli altri si concludono e viene prolungato di una settimana, per ricordare un episodio in cui si attese il vescovo di Milano per dare inizio ai riti quaresimali, che arrivò in ritardo poiché era di ritorno da un pellegrinaggio. Molto suggestivo da vedere è sicuramente il corteo in piazza Duomo.

Questa è una classifica dedicata al Carnevale in Italia è per tutti gli amanti di questa pazza festa, utile per poter partecipare alle feste più particolari e bizzarre che si svolgono nella nostra bellissima Italia.

Carnevale in italia
Carnevale a Civita Castellana

Carnevale in Italia: Fuori Concorso

Chiudiamo con un “fuori concorso”. Un carnevale “atipico”, tutto particolare, fatto più per chi si maschera che per chi lo guarda. A sentire chi lo organizza e chi vi partecipa, l’unico “VERO” carnevale. Si perché il carnevale che si festeggia a Civita Castellana, in provincia di Viterbo, è divertimento allo stato puro. Una marea di maschere, musica e colori. Un intero paese in festa, che “democraticamente” accetta tutti, purché siano mascherati e pronti a divertirsi!

Leggi anche:



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: