Nel cuore della Valtellina, a settembre verrà inaugurato il Ponte nel Cielo, il ponte tibetano più alto d’Europa che offrirà ai più coraggiosi degli scorci imperdibili sulla Bassa Valtellina.

Il Ponte nel Cielo sarà il ponte più alto d’Europa e si troverà in Italia

Sei amante del brivido e sei in cerca di esperienze che tolgono il fiato? A settembre nei cieli della Bassa Valtellina spiccherà il Ponte nel Cielo. Una passerella sospesa che diventerà la più alta d’Europa con i suoi 140 m di altezza. E anche la più lunga d’Italia con 234 m. Questa meravigliosa attrazione permetterà agli amanti del brivido di godersi la bellezza delle Alpi, vista da una posizione privilegiata.

Il Ponte nel Cielo sorgerà sopra il torrente Tartano e collegherà la località di Campo Tartano (1,034 metri s.l.m.) a quella di Frasnino (1038 metri s.l.m.), e viceversa.

ponte nel cielo
Il Ponte nel Cielo sarà il ponte più alto d’Europa e si trova in Italia (www.greenme.it)

La realizzazione del Ponte nel Cielo

Le assi del ponte saranno in legno larice dei boschi della Val Tartano. Mentre l’impalcatura in grigliato metallico verrà sostenuta da quattro funi. Chi non soffre di vertigini e avrà il coraggio di salire, potrà ammirare i boschi e le montagne circostanti da una prospettiva a dir poco spettacolare.

A collaborare alla realizzazione dell’opera sono stati anche i cittadini della zona, che hanno contribuito economicamente alla realizzazione dell’opera donando alcune assi del ponte. A dimostrazione della volontà di rilanciare il turismo del Parco delle Orobie Valtellinesi.

Sul Ponte nel Cielo potranno salire liberamente anche i bambini. L’unico accorgimento sarà indossare delle scarpe adatte al trekking, in modo tale da avere la miglior aderenza possibile.

A conclusione del  percorso, inoltre, sarà possibile fermarsi presso una baita, donata da un consorzio. Nello spiazzo all’altezza di Frasnino, sarà possibile cimentarsi in un’altra esperienza, forse meno estrema ma altrettanto interessante. Sarà creato un luogo dedicato al birdwatching, con nuovi sentieri attraverso prati e boschi.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.