Il suggestivo complesso storico-religioso di Machu Picchu, Patrimonio mondiale dell’Umanità

Nelle Ande, incastonata all’ombra di un’immensa montagna, si trova la città inca di Machu Picchu, una delle 7 meraviglie del mondo. Scopriamo l’affascinante complesso storico-religioso, con le sue rovine, Patrimonio Unesco

Il suggestivo complesso storico-religioso di Machu Picchu, Patrimonio mondiale dell’Umanità

L’antica città inca di Machu Picchu sorge all’interno di un maestoso paesaggio montano, su una serie di terrazzamenti in cima a un ripido colle, ai piedi del monte Huayana Picchu, vicino alla valle del fiume Urubamba. Le sue rovine sono le più incredibili e le meglio conservate dell’America del Sud. Inserito nel 1983 nella lista Unesco come Patrimonio mondiale dell’Umanità, il suo sito archeologico è uno dei più celebri al mondo. Nel 2007 è stata eletta in un sondaggio apparso su Internet e votato dalle persone di tutto il mondo, come una delle Nuove Sette Meraviglie del Mondo.

Situata a 2430  metri di altezza, sulle cime orientali delle Ande, la misteriosa città inca fu riscoperta nel 1911 dal’esploratore e archeologo statunitense Hiram Bingham. Ci vollero più di 5 anni di lavoro per far riemergere l’intero complesso architettonico. Gli spagnoli che dominarono il Perù per quasi tre secoli, non scoprirono mai Machu Picchu e non ne conobbero neanche l’esistenza.

machu picchu
Il suggestivo complesso storico-religioso di Machu Picchu, Patrimonio mondiale dell’Umanità (pixabay.com by LoggaWiggler)

Cosa vedere nel sito archeologico di Machu Picchu

La città di Machu Picchu venne costruita intorno al 1450 e un secolo più tardi era già stata abbandonata e ancora oggi non è chiaro il significato di questo luogo. Probabilmente si trattava di un tentativo da parte degli inca di estendere la loro colonizzazione all’Est andino.

Ciò che affascina questa capitale inca non è solo la sua architettura rimasta quasi intatta, ma anche la spettacolare armonia con la natura. Il complesso di edifici è suddiviso in due zone: nel settore superiore ci sono il Tempio del Sole, la Residenza Reale, la Piazza Sacra con il Tempio delle tre finestre , il Tempio Principale, e soprattutto Intihuatana, la pietra su una collina che confonde ancora gli archeologi, in quanto non si sa bene se fosse un altare sacro, un osservatorio astronomico o un orologio solare come la meridiana.

Nella parte inferiore si trovano, invece, diversi gruppi di edifici più poveri, che probabilmente costituivano le abitazioni, le botteghe ed i luoghi per l’allevamento degli animali. I due settori, alto e basso, sono collegati da stretti sentieri e scalinate.

A Nord della cittadella vi è un’impressionante scalinata, stretta e molto ripida che sale fino alla vetta della Huayna Picchu, la montagna Giovane. Qui, da un’altezza di circa 2700 metri sarà possibile osservare dall’alto un panorama mozzafiato.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here