In cerca di avventure? Mettiti alla prova con un corso di sopravvivenza immerso nella natura

Ecco le destinazioni ideali per vivere esperienze ricche di emozioni forti, immersi in paesaggi meravigliosi.

Le vacanze non devono per forza essere sinonimo di relax e riposo. Molti al contrario cercano nel viaggio l’occasione per mettersi alla prova, provare nuove avventure e nuove sfide. L’Italia offre agli animi più impavidi molti luoghi in cui sperimentare corsi di sopravvivenza. Ecco le destinazioni ideali per vivere esperienze ricche di emozioni forti, immersi in paesaggi mozzafiato.

Corso di Sopravvivenza Woodman, Bienno

corso di sopravvivenza
corso di sopravvivenza (fisss.it)

I corsi di sopravvivenza mirano a far vivere un’esperienza priva di ogni comfort quotidiano e ritrovare se stessi attraverso sfide da superare, il tutto a stretto contatto con la natura. A Bienno, in provincia di Brescia, si può provare il “Corso di Sopravvivenza Woodman”, studiato per portare facilmente chiunque ad affrontare nel modo corretto una situazione di emergenza. Durante il corso gli istruttori insegneranno ad accendere il fuoco, a prepararsi un giaciglio naturale per la notte e ad orientarsi con le stelle.

Corso di sopravvivenza sui Monti Lepini

Ad Artena, vicino Roma, la “Survival School Sos 2012” organizza un corso di sopravvivenza dedicato ai principianti di questa disciplina. Lo scopo dei corsi è imparare a cavarsela in situazioni di emergenza, senza ricorrere alla tecnologia o a soluzioni moderne. Gli istruttori esperti insegneranno ad affrontare un dirupo con le corde in modo sicuro, a riconoscere le piante commestibili ed officinali e a realizzare un kit di sopravvivenza.

Parco Nazionale del Cilento, Valle Diano e Alburni

Nello splendido Parco Nazionale del Cilento, Valle Diano e Alburni, in provincia di Salerno, i visitatori potranno farsi guidare dagli istruttori del “Wild Survival Project”. Qui si possono imparare le tecniche di adattamento nei boschi, tra i fiumi e le foreste. Tra le varie attività, sono previste le camminate con le “ciaspole” in legno alpine, il tiro con l’arco istintivo o imparare a costruire ripari di fortuna con il materiale reperito nei boschi.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here