In Cina le montagne Tianzi disegnano un panorama fuori dal comune, i pinnacoli rocciosi rincorrono il cielo in un’area naturale selvaggia e incontaminata.

Le montagne Tianzi di Avatar

Le montagne Tianzi si trovano nella provincia cinese dell’Hunan, precisamente nella riserva naturale la Parco Forestale Nazionale Zhangjiajie, nel Sud- Est della Cina. Si tratta di un’area dove la natura si esprime incontrastata creando scenografici panorami da attirare l’interesse di registi come James Cameron che ha utilizzato queste montagne nel suo film Avatar del 2009. Questo posto surreale si è così prestato a diventare il pianeta extraterrestre di Pandora.

montagne tianzi
i Monti Alleluia di Pandora del film

Queste strane formazioni rocciose hanno avuto origine circa 380 milioni di anni fa come risultato di un’eruzione vulcanica. La serie di pinnacoli che svetta verso l’alto creano uno scenario meraviglioso, in più il verde della rigogliosa vegetazione colora il grigiore della roccia, cascate, ponti, grotte e foreste e la nebbia che li avvolge, rendere il tutto ancora più suggestivo e ancestrale.

La tradizione cinese fa risalire il nome delle montagne, Tianzi, ad un agricoltore appartenente al gruppo etnico dei Tujia, che guidò un gruppo di contadini ribelli in un’epica battaglia nel periodo della dinastia Song. Il patriota si conferì da solo il nome di “Tianzi”, ovvero “Figlio de Paradiso”, un epiteto che solitamente veniva attribuito soltanto all’imperatore cinese.

Un meta da non perdere per gli amanti del trekking

Montagne Tianzi
Montagne Tianzi, Cina (http://blog.yangtze-river-cruises.com)

Le montagne Tianzi della riserva naturale ricoprono un’area di 67 km quadrati e il loro picco più alto arriva fino a 1.262 metri d’altitudine. La zona è dotata di funivie a quasi 700 metri di altezza per offrire ai visitatori l’opportunità di esplorare l’area e godere del meraviglioso panorama. Un’esperienza per i più coraggiosi e avventurieri perché le vertiginose altezze possono fare paura, come anche il clima spesso piovoso e freddo che accompagna un percorso di circa 2 km. Un ponte sospeso in metallo, dà ai turisti la possibilità di ammirare i Pilastri Celesti, ribattezzati nel 2010 Montagne Avatar Hallelujah, in seguito all’uscita del film, una delle mete più popolari del Parco.

Il luogo è adatto per gli amanti del trekking, delle escursioni e delle passeggiate immerse in una foresta di guglie e alberi di pino. La leggenda narra ce questi pinnacoli Yu Bi, boschi imperiali, sarebbero i soldati del rivoluzionario Xiang Dakun trasformati in roccia dopo il martirio subito dal loro capo.

Se avete in mente un viaggio in Cina non perdetevi questa meta, forse non troverete abitanti dalla pelle blu con archi e frecce, ma uno spettacolo surreale è garantito!



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.