Il surf non è esclusiva degli oceani, si può fare surf a Monaco di Baviera sul fiume Eisbach!

Surfare a Monaco sul fiume

Il surf è uno degli sport più affascinanti, liberatori e adrenalinici che esistono. Anche per chi non è pratico di tavole da surf l’immagine di cavalcare le onde e di essere tutt’uno con i movimenti del mare, è sempre seducente. Se si pensa al surf vengono subito alla mente le suggestive coste oceaniche con le loro imponenti onde, quelle portoghesi bagnate dall’Atlantico, le paradisiache isole hawaiane immerse nella natura, meta di tutti gli amanti del surf.

surf a Monaco
Surf sul fiume a Monaco di Baviera. Photo credit: Marida Muscianese

Forse nessuno avrebbe mai immaginato che a questa lista di luoghi dove praticare surf si aggiungesse Monaco di Baviera!

Ebbene sì, anche la fiorente capitale della Baviera è diventata meta per gli appassionati di surf grazie al fiume artificiale Eisbach che offre le sue acque tumultuose agli sportivi avventurosi.

Leggi anche: Sai che esiste una Versaille in Baviera? Visita con noi il castello di Herrenchiemsee!

Il fiume Eisbach, il cui nome in tedesco significa “ruscello di ghiaccio”, è un piccolo fiume artificiale creato dalla deviazione del fiume Isar con dei blocchi di cemento. Scorre attraverso il parco dell’Englischer Garten, un immenso parco pubblico che si estende dal centro fino al confine nord-orientale della città di Monaco.

Surf sul fiume Eisbach a Monaco di Baviera

A Monaco di Baviera il surf si fa sul fiume Eisbach, nel cuore della città. Non è incredibile?

Pubblicato da Mondo Viaggiare su Martedì 14 agosto 2018

Lungo il suo corso si trova un’onda statica, alta almeno un metro, dove si può praticare surf fluviale. La pratica di questo sport lungo il fiume non è per tutti, l’acqua è molto fredda e bassa ed è consigliabile solo per professionisti ed i veri esperti.

Leggi anche: Garmish-Partenkirchen: vacanze in Baviera tra laghi, percorsi, montagne e castelli

Ogni anno numerosi amanti di questo meraviglioso sport si recano a Monaco per divertirsi a cavalcare le inaspettate onde del corso d’acqua.  Il fiume attira a sé surfisti dal 1972, e proprio qui si sono tenute anche alcune competizioni. Surfare in queste acque però è divenuto possibile solo dal 2010, vista la pericolosità avevano pensato anche di demolire l’onda ma grazie a petizioni e proteste lo spot è stato salvato ad unico utilizzo però di chi è veramente esperto.

Uno scenario che attira la curiosità anche di numerosi spettatori che ne rimangono estasiati. Sdraiati sul verde prato del parco, all’ombra di un albero, o sul piccolo ponte che attraversa il fiume, i curiosi spettatori possono rilassarsi e godersi lo spettacolo!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.