Una scultura naturale tra mare cielo e terra: scopri la Grotta della Zinzulusa

La Puglia è ricca di luoghi stupendi, dalle costruzioni tipiche del luogo (i trulli), alle opere della natura, come le insenature ricche di piccole spiagge tra alte scogliere. In una delle località più rinomate della punta salentina, Castro, si trova una vera e propria opera d’arte completamente naturale. Una scultura naturale tra mare cielo e terra: scopri la Grotta della Zinzulusa.

La grotta della Zinzulusa

grotta della zinzulusa
Grotta della Zinzulusa (https://www.salentodove.it)

Già dal nome della grotta si può comprendere quanto essa sia particolare. Zinzulusa, infatti, deriva dal termine dialettale “zinzuli” con il quale gli abitanti del luogo chiamano gli stracci. La grotta ha preso questo nome, in quanto è riconoscibile per la sua particolare conformazione carsica.  La grotta è stata scoperta per la prima volta dall’allora vescovo locale Antonio Francesco del Duca, nel 1793. Dobbiamo però attendere gli anni ’50 per avere ulteriori informazioni. Infatti, è stato proprio nel periodo del dopoguerra che si è deciso di intraprendere delle ricerche e studi riguardanti la formazione e struttura della grotta.

Come si è formata la Grotta della Zinzulusa

Proprio da questi studi, iniziati negli anni ’50, è emerso che la grotta della Zinzulusa è nata da un fenomeno carsico avvenuto nel periodo preistorico. Questa grotta non è la sola, tale fenomeno, infatti, ha originato anche altre grotte del medesimo tipo, ma la grotta della Zinzulusa è la più grande. Molte di queste grotte sono particolarmente suggestive. Al loro interno si può ammirare una struttura che sembra quasi scolpita dall’uomo. Altra particolarità (soprattutto per gli amanti delle immersioni) è quella che riguarda il sottofondo. Si è scoperto che queste opere naturali proseguono per oltre 250 m al di sotto del livello del mare.

Le acque sempre fredde

La grotta della Zinzulusa, come anche le altre simili ad essa, hanno un’altra particolarità che in questo caso coinvolge l’acqua al suo interno. Un fenomeno assai curioso che rende ancor più insolite queste grotte sono le sorgenti di acqua dolce. Queste sorgenti, mescolandosi con il mare, rendono l’acqua particolarmente fredda all’interno della grotta. Tuttavia, il colore delle acque del mare di questo tratta è di un azzurro-verde intenso ed offre al visitatore un vero spettacolo per gli occhi.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.