Quanti di voi hanno sempre sognato un viaggio alla scoperta dei misteri dei templari, affascinanti e oscuri legati a miti, leggende e storie dei cavalieri?

Molti dei misteri più noti sono fortemente legati ad un antico ordine di cavalieri, la cui nascita risale ai tempi della prima crociata in Terrasanta del 1096.

Secondo i reperti storici analizzati dagli esperti, i Templari non erano altro che il braccio armato della Chiesa, conosciuti anche come “la Milizia di Dio“, o almeno questa era la loro originaria funzione. Esistono centinaia di leggende che testimoniano il loro coinvolgimento più o meno diretto con alcuni dei segreti insoluti del passato.

Nonostante l’ordine si sia sgretolato in seguito alla persecuzione ed alla condanna per eresia dei suoi ultimi membri, alcuni complottisti credono che esso possa essersi evoluto nel corso delle epoche costituendo organizzazioni come la Massoneria, l’Opus Dei ed il Priorato di Sion. Tutto questo ha contribuito ad alimentare l’alone di mistero che avvolge la storia di questo ordine. Nel mondo esistono tantissimi luoghi e costruzioni utilizzati dai cavalieri: eccone alcuni tra i più affascinanti presenti nel nostro paese.

Misteri dei Templari, viaggio in Italia

1. Castel del Monte, Andria

E’ un edificio eretto per finalità di pace, tutto costruito sulla base del numero otto, numero perfetto per l’ordine dei cavalieri Templari. I “sacri” cavalieri erano padroni di tutta la Puglia come dimostrano le numerose testimonianze da Foggia a Lecce.
Questo meraviglioso castello si trova nell’altopiano delle Murge occidentali, nel comune di Andria, ed è divenuto uno dei simboli della Puglia, vista la bellezza del luogo e i misteri che aleggiano intorno a questo affascinante castello, inserito giustamente nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1996.

Leggi: Castel del Monte: un castello intriso di simbolismi e misteri dalla bellezza mozzafiato

2.  Santa Prudenziana a Narni (Terni)

Ci sono inconfondibili segni all’ingresso della chiesa, coi suoi 30 metri di campanile. E’ un simbolo della storia Templare, in particolare la finestra, a forma di croce maltese: d’estate uno strano fenomeno permette alla luce di penetrarvi e inondare di rosso “sangue” le navate.

mistero dei templari
Santa Pudenziana a Narni (wikipedia)

Narni, comune dell’Umbria in provincia di Terni, è uno dei borghi più belli d’Italia che anche col trascorrere del tempo riesce a mantenere immutata la sua bellezza ed il fascino tipico del Medioevo. Centro nevralgico della storia e cultura, ogni anno richiama a sé tanti turisti e molti giovani studenti. I visitatori giungono in questo comune per la sua rinomata bellezza.

Leggi anche: Le Mole di Narni, un affascinante specchio d’acqua a ridosso del Nera

Conosci tutte le meraviglie dei borghi italiani? Scopri Narni sotterranea

3. Castelmezzano, Potenza

E’ un borgo arroccato tra le guglie delle Dolomiti Lucane, la città era magione templare, sede dei cavalieri. Sono molti i simboli che ne testimoniano la presenza: ad esempio lo stemma del paese è un cavallo nero montato da due cavalieri.

mistero dei templari
Castelmezzano, Basilicata (pixabay.com)

Castelmezzano è un vero e proprio gioiello incastonato tra la roccia. Questa realtà ha una struttura tipicamente medioevale e anche se visitarlo risulta un poco faticoso per via delle sue stradine ripide, vale decisamente la pena fare un po’di fatica, considerando il grande spettacolo che si para davanti agli occhi dei viaggiatori metro dopo metro.

Leggi anche: Conosci la Basilicata? Scopriamo le 10 mete di maggior interesse

4. Varano de’ Melegari, Parma

Situato poco a monte di Varano dè Melegari (Parma), a due passi dal torrente Ceno e dalla Via Francigena, il Battistero ottagonale della Pieve è avvolto da molte leggende che parlano della sua storia: si passa dal culto di Diana in epoca più antica al passaggio dei cavalieri Templari in epoca medievale.

5. Camerano, Ancona

A Camerano, in provincia di Ancona, nel palazzo della famiglia Trionfi c’è un sistema di sotterranei con una grotta e un tempietto a pianta circolare. In questa camera ci sono nove nicchie e un sedile che sarebbe lo “scranno del magister”, il capo dei cavalieri.

Se si è da queste parti non si può rinunciare ad una visita ad Ancona che ha molto da offrire, come ad esempio l’Arco di Traiano e diversi luoghi di culto, tra cui meritano di essere citati la Basilica Paleocristiana e il Duomo di San Ciriaco, uno degli edifici più antichi di tutta Italia. Per chi ama la natura, poco fuori da Ancona, va ricordata la presenza del Parco regionale del Monte Cenere, il quale regala alla vista dei paesaggi davvero affascinanti.

6. Castello della Rotta a Moncalieri, Torino

castello della rotta
Castello della Rotta, il luogo più infestato d’Italia (http://www.iltorinese.it)

La rocca non è soltanto infestata dai fantasmi, ma è un sito dei cavalieri Templari. Il castello fu posseduto dall’ordine intorno al 1100 d.C., pare custodisca le vestigia di un cavaliere crociato che si è fatto seppellire qui col suo cavallo.

Conosciuto come il castello più infestato d’Italia, il Castello della Rotta è la destinazione ideale per tutti gli amanti del paranormale. Qui giungono numerosi studiosi e curiosi a motivo delle numerose foto che ritrarrebbero spettri che si aggirano fra le sue stanze e fra le pertinenze.

Leggi anche: Castello della Rotta, il luogo più infestato d’Italia

7. Grotte di Osimo, Ancona

Il sottosuolo della città di Osimo è percorso da una fitta rete di cunicoli e ambienti sotterranei scavati a più livelli, che fanno di questo posto un luogo di misteri. Vi era il più antico stanziamento Templare dal 1167 al 1317.

8. Castello della Magione di Poggibonsi, Siena

Il castello appartenne inizialmente ai cavalieri Templari, la costruzione è costituita da un’antica chiesa e da uno “spedale” per i pellegrini in transito sulla via Francigena.

Leggi: Una passeggiata a Siena e Pienza – Patrimonio Unesco da gustare


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here