Scopri come risolvere la paura di volare in aereo!

La paura di volare è un qualcosa di molto comune, visto che secondo recenti statistiche una persona su cinque ha paura di volare. Ciò risulta decisamente strano, considerando che sempre le statistiche fanno scoprire come il mezzo più sicuro in assoluto sia proprio l’aereo. Come combattere allora la paura di volare? Come risolvere questo problema?

Iscriversi ad un corso di aerofobia

Paura di volare? Non preoccuparti c’è rimedio a tutto. Photo Credit: Twitter

La prima cosa utile da fare potrebbe essere quella di iscriversi ad uno dei tanti corsi che le compagnie aeree tengono, per dare modo a chi ha l’aerofobia di superarla. Questi corsi sono ormai diventati la prassi nelle maggiori compagnie di volo. Si concludono sempre con la simulazione di un volo dove vanno a concretizzarsi tutte le situazioni in cui ci si può trovare nel corso di un viaggio in aereo.

Piccoli viaggi di poche ore

Questo primo passo è da compiere ovviamente molto prima rispetto a quello che potrebbe essere il primo volo della propria vita. Per quanto riguarda le accortezze da prendere prima del volo, in modo da risolvere questo problema, va detto che prima di tutto bisogna ovviamente evitare di guardare telegiornali o ancora peggio film catastrofici con aerei coinvolti, prima della partenza. Inoltre, il primo viaggio in aereo non dovrà essere troppo lungo. In altri termini non bisogna strafare e cominciare subito con viaggi di 8-9 ore, perchè questa scelta si rivelerebbe decisamente controproducente. Decisamente più indicata è la scelta di un viaggio di durata breve, al massimo di un’ora e mezza.

Niente caffè o bevande energetiche

Comunica alla Hostes il tuo problema, nel caso di crisi posso aiutarti a rilassarti. Photo Credit: ViajeJet

Il giorno del volo conviene arrivare in aeroporto con un certo anticipo. Il motivo va ricercato nella possibilità di fare il check-in con calma e nel potersi cominciare ad abituare all’idea che si stia effettivamente per prendere un aereo. Ovviamente il pasto prima dell’imbarco deve essere decisamente leggero. Non bisogna commettere l’errore di bere caffè o bevande energetiche. Queste infatti contribuiscono all’aumentare di uno stato di ansia. Una volta fatto il check-in e dopo essere saliti sull’aereo, conviene fermarsi ad osservare il personale di volo. La tranquillità che trasmettono è decisamente utile per chi ha paura di volare. Risulta consigliabile far presente alle hostess il proprio problema. In tal modo, nel caso in cui ci dovessero essere dei problemi durante il volo, sarà senza dubbio d’aiuto nel superamento del momento di stress.

I posti davanti sono i migliori

Per quanto riguarda il comportamento da tenere durante il volo, conviene prima di tutto sedersi davanti, perchè in questa zona di ogni aereo le eventuali turbolenze si avvertono decisamente meno, dando quindi luogo a meno stress. Inoltre conviene sedersi lontani dal finestrino: la curiosità di guardare fuori alla fine ha sempre la meglio e potrebbe però non essere una grande idea, considerando la paura di volare.

Respirare profondamente e regolarmente

Fai respiri profondi e continuativi. Photo Credit: Obiettivo Famiglia Onlus – blogger

Una volta in volo, bisogna cercare di mantenere la calma e per farlo vi sono diversi modi: si può cominciare, subito dopo il decollo o durante tale operazione, facendo dei respiri profondi e regolari, tenendo gli occhi chiusi. Si può poi continuare a rilassarsi ascoltando un po’di musica, guardando un film oppure chiacchierando con il proprio vicino di posto.

 

[travel]

 

Evita le persone che hanno il tuo stesso problema

Infine, vanno ovviamente evitati i contatti con tutti quegli amici e parenti che hanno la fobia del volo e che non possono che avere un effetto negativo in un momento che comunque è stressante. Se poi la paura di volare è così radicata da non poter essere superata in totale autonomia, vi è un ultimo consiglio che gli esperti reputano decisamente da prendere in considerazione, ovvero quello di viaggiare in aereo, almeno la prima volta, in compagnia di un amico e familiare che sia abituato a volare e che non abbia nessun tipo di timore.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here