Alla scoperta di Naxos, perla delle Cicladi!

Il simbolo di Naxos è la Portara che un tempo costituiva la porta d’ingresso di un tempio dedicato al dio Apollo ed oggi è presa d’assalto di turisti che vi si recano all’ora del tramonto per ammirare una delle viste più spettacolari sulla Chora e sulla costa.

Alla scoperta di Naxos, un luogo da non perdere!

Perla delle Cicladi, Naxos è un’isola che, nonostante il continuo aumento del turismo negli ultimi anni, ha saputo mantenere intatte le proprie tradizioni. Qui non solo è possibile trovare spiagge deserte ed incontaminate, ma potrete immergervi in un mare considerato tra i più belli della Grecia. Oltre alle distese di spiagge sabbiose a alle sua acque cristalline, a conquistare il cuore di ogni viaggiatore sono senza dubbio i caratteristici colori dell’architettura cicladica. Per scoprire al meglio i punti più remoti di Naxos, il modo migliore è in sella ad uno scooter o un quad. Naxos è la più grande delle Cicladi ed è piuttosto centrale nelle rotte dei vari traghetti che attraversano l’Egeo, è un luogo che il turismo conosce molto bene.

Naxos Chora è il capoluogo ed il centro più importante dell’isola. Le vie strette arroccate su una collina, il bianco accecante delle pareti, porticine blu ed esplosioni improvvise di bouganville color rosa acceso, chiesette minuscole che appaiono all’improvviso, tavoli delle taverne che invadono il passaggio… questo è Chora.

Richiedi un preventivo gratuito e personalizzato per questa destinazione

Ed è proprio a Chora che si trova la Portara, un enorme portale di marmo, un tempo ingresso di un tempio di Apollo mai terminato. La Portara si trova su un isolotto di nome Palatia, collegato all’isola da una striscia di terra. Uno dei migliori momenti per ammirare la Portara è al tramonto, quando il sole si getta nel mare passando dietro l’enorme arco.

naxos
Alla scoperta di Naxos, perla delle Cicladi! (www.telegraph.co.uk)

Le spiagge a Naxos

A Naxos è possibile trovare sia spiagge in parte attrezzate, sia lunghi spazi di litorali selvaggi lasciati in modo totalmente naturale. Le principali spiagge attrezzate sono Agios Prokapios, Agia Anna, la Plaka ed un piccolo tratto di Mikri Vigla. Il tratto più tranquillo della Plaka è quello più a sud.

Cosa vedere a Naxos

A pochi chilometri dalla Chora si trovano le rovine del Santuario di Dionisio, mentre in località Gyroulas si trovano le rovine del Tempio della dea Demetra, uno dei siti  archeologici più importanti di Naxos. Inoltre, meritano una visita anche i borghi tradizionali, come ad esempio il villaggio di Apiranthos, chiamato “il villaggio di marmo” perché perché le stradine e gli edifici sono stati costruiti con il marmo estratto dalle cave dell’isola. Tra le sue stradine scoprirete ben cinque musei, alcuni davvero curiosi e interessanti.

Richiedi un preventivo gratuito e personalizzato per questa destinazione


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here