Questo annuncio sembra quasi un sogno, così come il datore di lavoro. Il «New York Times», la celebre testata statunitense, è in cerca di un giornalista che sia disposto a viaggiare per un anno in tutto il mondo. Dovrà esplorare i luoghi indicati dal quotidiano e ovviamente documentare il viaggio. Lo scopo di questo lavoro sarebbe quello di raccontare in prima persona i “52 luoghi da visitare” che ogni anno il «New York Times» seleziona, raccomandando le mete da visitare in tutti gli angoli del pianeta nell’anno che viene.

Un annuncio allettante

New York Times
annuncio new york times (corriere.it)

“Ogni anno il New York Times raccomanda 52 luoghi da visitare, un posto da sogno per ogni settimana. La lista è una previsione ambiziosa di quali spiagge rimarranno incontaminate, quali nuovi musei di design nasceranno e per quali tesori culinari varrà la pena prendere un volo. Quest’anno, vogliamo che almeno un ambizioso viaggiatore trasformi la nostra lista dei desideri in un itinerario”. E’ questo il motivo per cui il quotidiano è alla ricerca di un corrispondente, o meglio del fortunato, che “viaggi in ogni destinazione della nostra lista, ci racconti la storia di ogni luogo e la vita lungo la strada”.

I requisiti richiesti sono:

New York Times
reporter di viaggio (tpi.it)

L’annuncio informa anche sulle specifiche caratteristiche che dovrebbe avere il candidato: “uno studente della vita e raffinato documentarista del mondo”. Deve inoltre essere in possesso di un “passaporto consumato” ed essere in grado di “paracadutarsi in un luogo cogliendone l’essenza e creando un racconto coinvolgente in parole e immagini”.

[travel]

Tra i requisiti richiesti: parlare perfettamente inglese (meglio se anche un’altra lingua), avere dimestichezza con social media e strumenti digitali. Inoltre avere avuto un’esperienza pregressa in un giornale, una società editoriale, cinema o altri media. E ovviamente, precisa il quotidiano, “essere disposto a essere impegnato per un anno intero”.

E tu, pensi di avere tutte le carte in regola per questo lavoro da sogno?



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.