Scopri le barriere coralline più belle secondo il WWF per scoprire la grande biodiversità marina.

Se sei un appassionato della natura e soprattutto del mare, ami nuotare alla scoperta di meravigliosi angoli di paradiso sotto l’acqua, ecco le 6 barriere coralline più belle secondo il WWF. Sono luoghi meravigliosi adatti anche per chi non è pratico di immersioni e può facilmente esplorare il mondo sottomarino facendo snorkeling con maschera e pinne galleggiando sull’acqua.

1. Mar Rosso

La barriera corallina più vicina all’Italia, famosa nel mondo per i suoi incredibili colori e per la grande e variegata fauna marina che vi abita. Le zone migliori sono quelle nel Sud dell’Egitto dove le acque sono meno profonde.

2. Maldive

L’Atollo di Ari è perfetto per gli amanti dello snorkeling. Le sue acque non sono molto profonde e si può nuotare nelle belle lagune, i posti ideali per questa attività, i più intrepidi invece possono avventurarsi in mare aperto e osservare il paesaggio fuori e dentro la laguna.

barriere coralline più belle secondo il wwf
Snorkeling nelle barriere coralline. Phot credit: Dan Gold by unsplash.com

3. Coral Triangle

Il triangolo dei coralli è una delle zone del nostro pianete che sta più a cuore al WWF per la ricchezza della biodiversità. L’area si estende tra Indonesia, Malesia, Filippine, Papua Nuova Guinea, Timor Est e le Isole Salomone. Qui i luoghi da visitare sono tantissimi, c’è l’imbarazzo della scelta, soprattutto tra le splendide isole indonesiane.

4. Grande Barriera Corallina australiana

La Barriera corallina australiana è tra le più importanti, c’è tanto da esplorare, basta informarsi sulle barche che si occupano specificatamente di snorkeling.

5. Polinesia e Fiji

La barriera corallina di questi luoghi dà il meglio di sé all’interno delle lagune, luoghi consigliati per lo snorkeling.

6. Belize

La barriera del Belize, come molte altre barriere coralline del mondo è uno dei siti a rischio a causa dei cambiamenti climatici. Solo di recente è stata tolta dalla lista dei siti a rischio dall’Unesco, un grande passo avanti per la sua conservazione!

La Barriera Corallina del Belize rimossa dalla lista UNESCO dei siti a rischio


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.