Il fascino dei luoghi proibiti ci porta a curiosare tra le mete off limits del mondo.

Questi luoghi proibiti sono avvolti dal mistero e dalla segretezza e ci attraggono proprio per la loro inaccessibilità. Ecco i posti da evitare se state pianificando una vacanza a meno che non siate dotati di una gran dose di coraggio!

Luoghi proibiti: North Sentinel Island, Isole Andamane

Luoghi Proibiti
North Sentinel Island. Photo credit: repubblica.it

L’isola di North Sentinel è abitata da una tribù indigena, i sentinelesi, la cui popolazione conta tra i 50 e i 500 individui. Questa tribù è la più isolata al mondo, nel tempo ha avuto sporadici nonché rari contatti con altre popolazioni esterne. I sentinelesi tengono a distanza gli stranieri con una pioggia di frecce pronte a scagliarsi contro chiunque invada il loro territorio. Il loro isolamento li ha resi “la società più vulnerabile al mondo”, così li ha definiti Survival International che si occupa dei diritti dei popoli indigeni, perché non hanno difese immunitarie verso le malattie più comuni per noi. La visita di questa isola incontaminata è altamente sconsigliata!

Luoghi proibiti: Fossa delle Marianne, Oceano Pacifico

Luoghi Proibiti
Fossa delleMarianne. photo credit: National Geographic

La Fossa delle Marianne è la più profonda depressione oceanica del mondo. Si trova a est delle isole delle Marianne tra Giappone, Filippine e Nuova Guinea. Questo luogo è reso inaccessibile dalla sua tessa natura visto che è profondo più di 10.000 metri sotto il livello del mare. Solo pochi sono riusciti ad arrivare fino in fondo, uno di loro è il regista James Cameron che nel 2012 ha compiuto l’impresa. Il regista canadese con il suo speciale sommergibile ha compiuto un viaggio in verticale di circa undici chilometri. Non è vietato immergersi, ma di certo non è una passeggiata!

Luoghi proibiti: Archivi segreti del Vaticano

Luoghi Proibiti
Archivio del Vaticano. Photo credit: nannimagazine.it

L’Archivio del Vaticano fu voluto da Papa Paolo VI il quale volle anche che fosse un luogo proibito poiché ospita libri antichissimi e secoli di documenti della Santa Sede. Sembra che gli Archivi abbiano oltre 80 km di scaffali pieni di volumi. Nonostante sia proibito entrarvi, se avete i permessi necessari, potrete consultare i documenti più vecchi di 75 anni.

Luoghi proibiti: RAF Menwith Hill, Gran Bretagna

Luoghi Proibiti
RAF Menwith Hill. Photo credit: stripes.com

Gestita dalla Royal Air Force insieme alla NSA (National Security Agency), pare che questo luogo, a 20 km a Ovest della cittadina di Harrogate, nello Yorkshire, ospiti le stazioni di osservazione più estese al mondo. Questo luogo segreto contiene dischi satellitari utilizzati per le intercettazioni e stando a BBC News Online, è la più grande stazione di sorveglianza elettronica del mondo.

Luoghi proibiti: Area 51, Nevada, Stati Uniti

Luoghi proibiti
Area 51. Photo credit: landlopers.com

Area 51 è diventato sinonimo di luogo inaccessibile perché infatti la vasta zona militare di 26 000 km quadrati, così denominata, è off limits. Si trova vicino al villaggio di Rachel, a circa 150 km da Las Vegas. Il fatto che la sua esistenza è solo vagamente ammessa dal governo americano e visti gli elevati sistemi di sicurezza e segretezza, l’hanno resa oggetto delle teorie di complotto degli ufologi.

Luoghi proibiti: Snake Island, Brasile

Luoghi Proibiti
Snake Island. Photo credit:http: boredomtherapy.com

L’isola dei serpenti si trova al largo della costa brasiliana, la Ilha da Queimada Grande. Il nome deriva dal fatto che su questa isola vivono più di 5 mila serpenti velenosi alcuni molto rari e per la loro salvaguardia e per quella dei visitatori, l’isola non è facilmente accessibile se non tramite permessi speciali. Sicuramente non è un posto adatto dove trascorrere le vacanze!

Luoghi proibiti: Pripyat, Ucraina

Luoghi proibiti
Pripyat. Photo credit: pripyathistory.ru

Pripyat, è uno dei luoghi più radioattivi della terra, trovandosi a pochi chilometri da Chernobyl nota per il disastro nucleare del 1986. La città è ormai un luogo abbandonato, una città fantasma in lento deterioramento. E’ vietato entrarvi per questioni di sicurezza, ma se siete in possesso di un permesso speciale delle guardie armate vi scorteranno all’interno per un tour da brividi.

Luoghi proibiti: Tomba di Qin Shi Huang, Cina

Luoghi Proibiti
Esercito di Terracotta. Photo credit: curioctopus.it

Qin Shi Huang è stato il Primo Imperatore della Cina colui che ha dato il via alla costruzione della Grande Muraglia Cinese. Alla sua morte venne deposto in un mausoleo circondato da un esercito di 8.000 statue di guerrieri in terracotta destinate a servire e proteggere nel’Imperatore nell’aldilà. L’esercito di terracotta è stato inserito nel Patrimonio dell’umanità dall’Unesco e sotto la protezione del governo cinese, per questo è uno dei luoghi vietati e di maggior fascino al mondo.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.