La Mole Antonelliana ospita il museo nazionale del cinema. 5 piani e 3000 mq di esposizione

Uno dei luoghi storici di Torino ospita una delle esposizioni cinematografiche più bella e fornita d’Italia!

Uno dei simboli della città di Torino è proprio la Mole Antonelliana: da qualche anno all’interno di questa meravigliosa struttura, è stato allestito il museo nazionale del cinema.

La Mole Antonelliana

mole antonelliana
mole antonelliana (http://sewf2015.org)

Il capoluogo Piemontese accoglie tantissime strutture storiche e monumentali all’interno del suo hinterland. La Mole Antonelliana è un simbolo architettonico torinese, nato come Sinagoga e poi acquistata dal Comune per essere trasformata in un monumento dell’unità nazionale. Il suo nome “Antonelliana” deriva da colui che l’ha progettata. Infatti, questa struttura nasce dalla mente dell’architetto Alessandro Antonelli che ha dato inizio ai lavori nel 1863, per essere poi conclusa solo nel 1889.

Nel 1961, la Mole è stata accessoriata con un ascensore che permette al visitatore di arrivare facilmente alla terrazza che si trova a 85 m di altezza, da cui ammirare la città in tutto il suo splendore, fino all’arco alpino che la costeggia. L’ascensore, assai particolare, è costituito da pareti in cristallo trasparente, che permette al visitatore di ammirare l’intera struttura durante la breve salita. Infatti, l’ascensore impiega 59 secondi a percorrere tutta l’altezza. Alla terrazza ci si può arrivare anche a piedi, attraverso le scale che percorrono l’intercapedine della struttura.

Il museo nazionale del cinema

mole antonelliana
Museo Nazionale del Cinema (http://www.bbtorino.net)

A Torino è stato allestito il museo nazionale del cinema, e si trova all’interno della Mole Antonelliana. Questo museo è stato organizzato in modo impeccabile: è tra i musei più importanti e più ricchi al mondo. Uno dei luoghi in cui sono esposti gran parte dei beni appartenenti al mondo cinematografico. Tutto il lavoro che ha costituito la collezione attuale è stato fatto dalla storica e collezionista Maria Adria Prolo.

All’interno del museo si possono ammirare pezzi che provengono dai set dei fil sia italiani che internazionale. Inoltre, si potranno ammirare ed interagire con alcune attrezzature cinematografiche appratente al passato, ma anche attuali e futuristiche, ci sono anche delle macchine ottiche pre-cinematografigche. Il percorso museale si snoda dalla sala centrale della Mole, in cui si possono vedere diverse pellicole di vario genere, fino ai piani superiori percorrendo le scalinate. Nel museo nazionale si possono ammirare più di 3000 mq  di esposizione organizzati sui 5 piani visitabili. La collezione esposta è composta da manifesti e poster cinematografici, pellicole: una vera e propria biblioteca del cinema in continuo ampliamento.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.