L’Italia è piena di cammini di pellegrinaggio che fondo la meraviglia di panorami mozzafiato insieme all’importanza religiosa che i fedeli danno a questi percorsi.

Cammini di pellegrinaggio: la Via Francigena

Il Centro Italia in particolare ne è ricco di cammini di pellegrinaggio, molti di questi percorsi passano tra sentieri di montagna, attraverso paesini sperduti o lungo la costa seguendo il filo del mare. La più famosa è sicuramente la via Francigena. In passato collegava la città inglese di Canterbury con Roma e dalla capitale prosegue fino in Puglia, si estende per quasi 1.700 chilometri. Questa via di pellegrinaggio a Roma per visitare la tomba dell’apostolo Pietro, nel Medioevo, era una delle tre peregrinationes maiores insieme alla Terra Santa e a s. Tra Lazio e Toscana si snoda la parte di percorso più bello e suggestivo.

Cammini di pellegrinaggio: Cammino dei Briganti

Cammini di pellegrinaggio
Cammini di pellegrinaggio. Photo credit: Francesco Gallarotti by unsplash.com

Da menzionare è anche il Cammino dei Briganti che percorre la circonferenza del Monte Velino che può essere coperta in 7 giorni per una distanza complessiva di 100 km.

Cammini di pellegrinaggio: la via della Transumanza

Abruzzo e Puglia invece sono unite dalla via della Transumanza, un cammino di oltre 100 km a piedi sui sentieri tracciati dai pastori che trasferiva il gregge dalla pianura alla montagna e viceversa. Il “tratturo” è proprio la via percorsa da pastori e animali durante la transumanza. Queste antiche vie erbose collegavano l’Abruzzo e il Molise con il Tavoliere delle Puglie. Un’esperienza che combina la passione per la storia e per la natura con la pratica del trekking.

Cammini di pellegrinaggio: Cammino di San Francesco

Conosciuto è anche il Cammino di San Francesco che unisce il piacere di una passeggiata tra i boschi, immersi nella natura al sentimento religioso che accomuna i credenti che si accingono a fare questa esperienza. Il cammino inizia dal Santuario della Verna e percorre i monti Appennini, attraversando i luoghi in cui si è fermato San Francesco in Umbria, fino ad arrivare al Convento di San Giacomo.

Cammini di pellegrinaggio: Cammino di San Benedetto

Infine c’è il Cammino di San Benedetto, tra i più popolari in passato. E’ lungo circa 310 chilometri ed è suddiviso in 16 tappe. Il viaggio inizia in Umbria e termina in Campania, al confine con il Lazio. Lungo il cammino è possibile visitare tutti i monasteri in cui si è fermato San Benedetto.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.