Come attraversare il tunnel della Manica in auto? Dalla Francia all’Inghilterra con l’Eurotunnel

Se state pensando ad una vacanza in Inghilterra, Scozia o Irlanda o in Galles il viaggio in macchina o in camper è possibile grazie all’Eurotunnel che unisce Francia e Regno Unito. Come attraversare il tunnel della Manica?

Dalla Francia all’Inghilterra con l’Eurotunnel

Le vacanze estive si fanno sempre più vicine e i preparativi sono necessari, avete già scelto la vostra meta per questo anno? A volte i viaggi in macchina sono i più difficili da organizzare, soprattutto se la destinazione scelta è oltre mare e bisogna organizzare traghetti, e vedersela con ore e ore di viaggio. Se in programma avete un viaggio nel Regno Unito potete usufruire del servizio dell’Eurotunnel che vi porterà dal continente all’isola.

come attraversare il tunnel della manica in auto
Eurotunnel (wikipedia.org)

Il Tunnel della Manica è una galleria ferroviaria lunga oltre 50 km che unisce il comune britannico di Folkestone nel Kent a quello francese di Coquelles, vicino a Calais passando sotto il fondo del Canale della Manica. In italiano lo conosciamo come Eurotunnel, ma questo in verità è il nome della società che lo ha in gestione.

Vediamo come attraversare la Manica in auto partendo dalla Francia fino in Inghilterra

Si tratta del tunnel sottomarino più lungo del mondo correndo per circa 39 km sotto il mare a 40 metri di profondità.

Può essere attraversato in autobus, in treno, in auto o in camper una soluzione molto comoda per viaggiare, se non fosse per i suoi prezzi che, vista la particolarità del tragitto sottomarino, sono più che normali.
Per usufruire di questo futuristico tratto di strada bisognerà prima raggiungere la città di Coquelles in Francia.  Il tunnel, in soli 35 minuti, vi porterà fino a Folkestone nel Kent, Inghilterra.

Come attraversare la Manica in auto, i prezzi

La società fornisce ai viaggiatori 4 tipologie di servizi ferroviari: i treni Eurostar ad alta velocità, treni navetta per merci, treni merci ed Eurotunnel Shuttle, ovvero dei treni per passeggeri e autoveicoli.

I prezzi del biglietto non sono di certo economici, soprattutto se si decide di partire in alta stagione e negli orari di punta.
Si va da un minimo di 100 euro ad un massimo di 500 euro per chi vuole attraversare la Manica in camper negli orari con più affluenza. Se invece volete viaggiare con la vostra macchina, in base alle dimensioni, l’altezza e il peso, potrete pagare un minimo di 100 euro fino ad un massimo di 300. Inoltre non conviene dare informazioni sbagliate sulla vettura perché una volta arrivati all’imbarco, se le misure non corrispondono alla categoria che vi è stata assegnata, non vi faranno imbarcare.
Attraversare la manica con la moto prevede costi più bassi, ma oscillano in base agli orari e soprattutto in base al tipo di biglietto se singoli, andata e ritorno o flessibili. Per avere un prezzo conveniente bisogna acquistare i biglietti con largo anticipo, andata e ritorno, data prestabile e fasce orario low cost.

Sul sito dell’Eurotunnel potrete acquistare i biglietti online, fornendo i dati richiesti tra cui numero di passeggeri, date, orari, mezzo da imbarcare con le relative dimensioni.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here