La serie cult del l’ultimo decennio è giunta alla sua inevitabile ultima stagione, Game of Thrones, è al centro dell’attenzione da tre settimane tenendo tutti con il fiato sospeso, che rimarrà tale per altre tre attesissime puntate. Un epilogo molto sentito, emozionante e avvincente è quello riservato ai personaggi della serie dei record, che ci ha fatto viaggiare in lungo e in largo nel mondo immaginario creato da George R. R. Martin. Da Westeros ad occidente, con il suo polo Approdo del Re, a Essos ad oriente, Game of Thrones nella realtà ha fatto del mondo che conosciamo la sua location, scegliendo come set per le riprese numerosi Paesi. Scopriamo dove è stato girato Game of Thrones e tutte le sue location!

Le location di Game of Thrones

Croazia

location di Game of Thrones
Dubrovnik (pixabay.com)
  • Città vecchia di Dubrovnik  – Approdo del Re: la città vecchia di Dubrovnik si è prestata a diventare Approdo del Re, dove si trova il trono ufficiale dei re di Westeros. Una città meravigliosa difesa da mura, scogliere e mare è perfetta per rappresentare uno dei punti chiave dell’intera serie, luogo di incontro e scontro di numerosi personaggi e sede di intrighi, misteri e cospirazioni.  
  • Torre Minčeta – Casa degli Eterni:Torre Minčeta, che si erge vicino alle mura della città vecchia di Dubrovnik, è per il Trono di Spade la misteriosa Casa degli Eterni. Costruita a partire dal 1319 è la più importante torre difensiva delle imponenti mura di Ragusa, nota come torre Menze (oggi Minčeta).
  • Fortezza di Lovrijenac – La Fortezza Rossa: la Fortezza Rossa è in realtà la Fortezza di Lovrijenac costruita nel XV secolo per proteggere la città, dagli attacchi dei Turchi, e inseguito per fronteggiare la minaccia della Repubblica di Venezia, grande rivale per il controllo del Mar Adriatico. Proprio nel mare di fronte è stata girata la Battaglia delle Acque Nere. Una location scelta a partire dalla seconda stagione in poi, perché nella prima era stata scelta Malta.
  • Arboreto di Trsteno – Giardini di Approdo del Re: rimanendo sempre nei pressi di Dubrovnik potrete trovare anche i Giardini di Approdo del Re nell’Arboreto di Trsteno. Un luogo naturalistico davvero bellissimo, da non dimenticare di aggiungere nella liste delle cose da vedere una volta giunti su queste terre!
  • Lokrum – Quarth: Poco distante dalle coste di Dubrovnik si trova l’isola di Lokrum, che è diventata Quarth, la “Città dei Mercanti” a Essos, nell’amata serie.
  • Sebenico – Braavos: Braavos invece rivive tra le strade di Sebenico, una bellissima città medievale, la più antica città fondata dai croati sulla costa adriatica. Mentre nel mondo fantasy, con il nome di Braavos, diventa la più grande e potente delle nove Città Libere, situata tra il Mare Stretto e il Mare dei Brividi, governata dal Signore del Mare.

Spagna

location di Game of thrones
Alcázar di Siviglia (pixabay.com)
  • Alcázar di Siviglia – Los Jardines del Agua, Dorne: quale posto migliore per ambientare il regno di Dorne se non nello splendido Alcázar di Siviglia? Il palazzo è uno dei migliori esempi di architettura mudéjar, uno stile nato durante il regno cristiano della Spagna, ma che utilizzò influenze architetturali islamiche. Il palazzo è diventato Palazzo Martell, dimora dei governanti Dorniani.
  • Plaza de toros di Osuna, Siviglia – Arena Meereen: la città spagnola ha prestato anche l’arena di Osuna per vestire di panni dell’Arena di Meereen dove è stata girata una delle scene più costose e con più comparse di tutta la serie!
  • Ponte romano di Cordoba, Andalusia – Ponte di Volantis: il Ponte romano di Cordoba attraversato dal Guadalquivir, invece diventa per Game of Thrones il Ponte di Volantis, una delle nove Città Libere del Continente Orientale (Essos). Fa parte del centro storico di Cordova, che è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Appena oltre il ponte, nel fiume Guadalquivir comincia la piccola riserva naturale chiamata Sotos de la Albolafia.

Marocco

location di Game of Thrones
Aït-Ben-Haddou (pixabay.com)
  • Aït-Ben-Haddou – Yunkai e Pentos: Ben-Haddou è una città fortificata, anche detta ksar, lungo la rotta carovaniera tra il deserto del Sahara e l’attuale città di Marrakech. Nella serie si trasforma in Yunkai, nel continente di Essos, e in Pentos, la più grande delle Città Libere.
  • Essaouira – Astapor: è una città del Marocco, nella regione di Marrakech-Safi. La città è affacciata sull’Oceano Atlantico e la sua medina (città vecchia) è iscritta nella lista dei patrimoni mondiali dell’umanità dell’UNESCO. Ne Il Trono di Spade diventa la città di Astapor, a sud di Yunkai.

Islanda

location di Game of Thrones
Vatnajökull (pixabay.com)

L’Islanda con le sue terre meravigliose, incontaminate e maestose si è resa protagonista di numerose scene di Game of Thrones:

  • L’accampamento dei selvaggi è Dimmuborgir, Fortezza Oscura, un labirinto di formazioni laviche sulla sponda orientale del lago Mývatn, nell’Islanda settentrionale. Secondo le credenze islandesi sembra che questo luogo sia connesso con l’Inferno dimora di Satana.
  • Nelle terre di Westeros invece diventa il luogo dove Mance Rayder monta il suo accampamento.
  • Il ghiacciaio più grande d’Europa, Vatnajökull, che ospita il parco nazionale più grande del continente, è la misteriosa terra al di là del Muro dove abitano creature mitologiche.
  • Il Parco Nazionale di Þingvellir, Patrimonio dell’UNESCO, viene mostrato lungo il viaggio di Arya e Clegane nel continente di Westeros.

Irlanda del Nord

L’Irlanda del Nord è tra i set preferiti della serie, infatti sono numerosi i luoghi usati per girare, del resto una terra così bella fa gola a tutti i registi del mondo!

location di Game of thrones
Dark Hedges (pixabay.com)
  • Parco Nazionale di Tollymore – Boschi del Nord
  • Castello di Ward – Invernalia: il maestoso Castello di Ward è stato usato come cortile per Invernalia, coni suoi 820 acri di terreno e il lago di Strangford su cui si affaccia.
  • Tempio di Mussenden, Spiaggia di Downhill – Spiaggia del Rogo dei Sette Dei: una bellissima spiaggia caratterizzata dalla presenza del tempio di Mussedein, una struttura classica dalla forma circolare sulla cima della scogliera. Il Trono di Spade ha usato questa location per le riprese esterne della Roccia del Drago con protagonista Melisandre.
  • The Dark Hedges – La strada da Approdo del Re: sono tra i viali più belli al mondo, nonché i più fotografati, costituiti da alberi piantati dalla famiglia Stuart nel XVII secolo. Nella serie fantasy sono la Strada del Re, che porta ad Approdo del Re.
  • Porto di Ballintoy – Porto Nobile: questo porto è stato usato per il Porto Nobile, ovvero il Porto di Pyke, nelle Isole di Ferro, dove Theon Greyjoy sbarca per la prima volta dopo anni.
  • Baia di Murlough – Le Isole di Ferro: la baia nell’Irlanda del Nord viene usata come location per le Isole di Ferro.
  • Cava di Magheramorne – Casa Austara e il Castello Nero: la cava calcarea è diventata il Castello Nero dove vivevano Jon Snow e i Guardiani della Notte.

Malta

vacanze da single
Malta (pixabay.com)
  • Porta di Mdina – La porta di Approdo del Re: la città medievale si erge su una collina al centro dell’isola, le sue mura e le sue porte sono divenute quelle di Approdo del Re.
  • Forte Ricasoli – La porta della Fortezza Rossa di Approdo del Re: il forte è stato costruito dai Cavalieri dell’Ordine di Malta, caratteristico del paese di Kalkara.  Nella prima stagione è stato usato come Fortezza Rossa di Approdo del Re.
  • Azure Window – Il Matrimonio di Daenerys y Khal Drogo: la “Finestra Azzurra”, un arco naturale in pietra ha ospitato le nozze di Daenerys Targaryen e Khal Drogo. Si trova nell’isola maltese di Gozo, molto conosciuto tra i turisti.
  • Il Palazzo di San Anton – La Fortezza Rossa: il palazzo, residenza del Presidente di Malta, è diventato la Fortezza Rossa de Il Trono di Spade.

Scozia

Castello di Doune – Invernalia: costruito nel XII secolo rimane ancora oggi in ottime condizioni ed è stato scelto come location di Invernalia.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here