Le spiagge più famose del Brasile: Copacabana e Ipanema

Copacabana
Copacabana (foto by pixabay)

Vuoi sapere quali sono le spiagge più belle e della costa brasiliana? Tra bellezza, sensualità e sport scopri le spiagge di Copacabana e Ipanema.

Spiaggia di Copacabana

Copacabana
Copacabana (foto by pixabay)

Copacabana, sicuramente una tra le spiagge più rinomate e belle del pianeta. Lunga più di 4 km, la spiaggia si trova in uno dei quartieri fulcro del divertimento e del turismo di Rio de Janeiro. Questa zona, infatti, ospita numerosi alberghi ed è anche uno dei quartieri con la densità abitativa più alta al mondo.

Copacabana fa parte delle spiagge libere di Rio, difatti, in queste zone non troverete molti stabilimenti balneari. Per godere al meglio del sole e della spiaggia, lungo il litorale è possibile trovare dei chioschetti nei quali godersi un cafezinho o un bicchierino di cachaca. Inoltre, la spiaggia di Copacabana è un ottimo posto anche per quanto riguarda la sera. Qui ci sono molti luoghi dove mangiare, e godere dello spettacolo notturno passeggiando sul lungomare.

Come in molte altre zone del Brasile, però, anche la spiaggia di Copacabana comprende il lato “oscuro” del paese. Lungo un lato della zona si trovano le favelas dalle quali scendono bambini ad i camerieri dei ristoraqnti che gli lasciano gli avanzi dei clienti. Quindi oltre all’aspetto bello, romantico e mondano, bisogna fare i conti con gli aspetti più poveri della città.

La spiaggia di Ipanema

A sud della spiaggia di Copacabana si trova la spiaggia di Ipanema, un’altra delle zone più belle dell’intera costa. Dal promontorio di Arpoador, che si erige in questo luogo, si può godere di un bellissimo panorama su tutta la costa. Arpoador è il luogo di ritrovo dei surfisti brasiliani: in questo posto, grazie all’illuminazione qui si fa surf anche dopo il tramonto.

Le spiagge di Ipanema e Leblon sono le zone più ricche ed ambite di Rio, per questo motivo la zona è molto sorvegliata e tenuta molto pulita. Anche se le spiagge sono il top per ricchezza e pulizia, però, occorre fare particolarmente attenzione alle acque. Difatti, il nome Ipanema ha origine dall’indio e significa “acque pericolose”, proprio perché le sue onde possono essere grandi e ci sono molte correnti e risacche.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here