L’estate è ormai alle porte, hai già scelto la tua vacanza? Il nostro Bel Paese offre al visitatore una scelta molto ampia di paesaggi e luoghi in cui poter trascorrere una vacanza perfetta, ideale per tutte le esigenze. Mare, montagna, lago, da Nord a Sud non vi è che l’imbarazzo della scelta. Ma per una vacanza da mozzare il fiato, andiamo alla scoperta delle piscine naturali più belle d’Italia.

Piscina naturale di Marina Serra – Puglia

Nel comune di Tricase, in provincia di Lecce si trova la meravigliosa piscina naturale di Marina Serra, dove l’acqua cristallina e trasparente e la roccia che la circonda sono i protagonisti indiscussi di questo belvedere. Le scogliere che la avvolgono, formano una sorta di fortificazione naturale. Il fondale è basso e consente ai bambini di divertirsi in tutta sicurezza, tra schizzi e piccoli tuffi. Fino a qualche anno fa Marina Serra frazione di Tricase era uno dei luoghi meno conosciuti del Salento.  Attualmente però questa località ha acquisito rinomanza, pur conservando l’originaria discrezione.

Leggi anche “La piscina naturale di Marina Serra con le sue acque cristalline e le sue leggende

Piscina naturale di Marina Serra – Puglia
Piscina naturale di Marina Serra – Puglia (photocredit: facebook.com)

Piscine naturali di Ponza

C’è un luogo in cui Madre Natura ha creato delle vere e proprie meraviglie: Ponza e le sue piscine naturali, conosciute come il “Fontone”. Si tratta di due piscine formate da roccia vulcanica scavata nei millenni dall’erosione naturale. La prima visibile scendendo le scale è completamente circondata dalla roccia ed è adatta anche ai giorni in cui il mare è più mosso. La seconda ha vista sul mare. Entrambe vantano un’acqua cristallina. La baia è dotata di bar e stabilimento attrezzato.

Piscine naturali di Ponza
Piscine naturali di Ponza (photocredit: facebook.com)

Grotta della Poesia, una delle più belle piscine naturali del mondo

Ci troviamo di nuovo in Puglia, nel Salento. E’ qui che si trova una delle più belle piscine naturali del mondo, precisamente tra San Foca e Torre dell’Orso. Grotta della Poesia è una cavità naturale che si è formata nel corso degli anni grazie al lavoro dell’acqua. La grotta è stata scoperta nel 1983 nell’area Archeologica di Roca, un luogo interessante ricco di cripte, ipogei e torri. Si distinguono in realtà due grotte: Grotta della Poesia grande e Grotta della Poesia Piccola che formano un complesso carsico che si snoda nei sotterranei vicino ad una fonte di acqua dolce.

Il nome deriva da una leggenda legata a questo luogo: la leggenda narra di una principessa che faceva il bagno in queste acque e, vista la sua bellezza, attirava l’attenzione di poeti e scrittori che iniziarono a giungere da tutto il Sud Italia per comporre versi dedicati alla donna.

Leggi anche “La Grotta della Poesia, la bellezza leggendaria delle sue acque cristalline”

piscine naturali
Grotta della Poesia – Puglia. (photocredit Facebook.com)

I laghetti di Avola – Riserva di Cavagrande del Cassibile

Avete in mente di programmare un viaggio in Sicilia con sosta ad Avola? Allora non potete non fare tappa in un luogo in cui la natura è la vera protagonista, che saprà affascinarvi con la sua prepotente vegetazione, acqua limpidissima e paesaggi selvaggi. I Laghetti di Avola, chiamati così dagli abitanti del posto, sono la meta perfetta per tutti gli appassionati di escursioni e Trekking. Attraverso i sentieri è possibile raggiungere i laghetti e le pozze dove un tuffo refrigerante risulterà essere un vero toccasana durante le giornate più calde.

Piscina naturale Irgas

Nella Valle di Oridda, accanto al Massiccio del Marganai, c’è un sentiero in salita che, dopo una camminata impegnativa, porta verso lo spettacolare canyon D’Oridda dove, incastonata, c’è la Piscina Irgas. Qui il paesaggio è a dir poco spettacolare: uno specchio d’acqua circondato da cascate e piccole piscine naturali tra le pareti della gola. Per fraggiungere la Piscina Irgas è necessario camminare lungo il sentiero.

La fatica della camminata verrà alleviata dalla bellezza del paesaggio, dal profumo di eucalipti e delle piante aromatiche. Alla fine della passeggiata è doveroso un tuffo in questa meravigliosa piscina. Se invece volete continuare l’avventura, potrete proseguire la camminata per raggiungere un altro spettacolo della natura: la Cascata di Muru Mannu e quelle del Rio Linas.

Leggi anche “Un tuffo nelle piscine naturali più belle della Sardegna


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here