Una ripida scalinata per conquistare la vetta ed ammirare uno dei paesaggi più suggestivi al mondo. Sai dove si trova la Piedra del Peñol?

Piedra del Peñol – la storia

Piedra del Peño
Piedra del Peño – la scalinata (foto by Pixabay)

A Guatapè, in Colombia, a pochi chilometri dal centro della città si erige una formazione monolitica: la Piedra del Peñol conosciuta anche con il nome di El Peñol. Questa “vetta” è risalente a migliaia di anni fa. La cima del Peñol sfiora i 200 metri di altezza, vi è un solo modo per raggiungere la sua cima e godere della spettacolare vista. Difatti, per risalire la Piedra del Peñol occorre affrontare circa 650 gradini in legno e cemento. La scalinata è posta lungo la parete dell’imponente masso di roccia. La leggenda vuole che anticamente El Peñol de Guatapé fosse un elemento di culto per gli abitanti del luogo. Lungo le pareti della roccia, sono stati ritrovate delle specie vegetali mai conosciute prima.

A scalare per la prima volta la roccia, il 16 luglio del 1954, sono stati Luis Edoardo Villegas, Pedro Nel Ramírez e Ramón Díaz. Dopo cinque lunghi giorni di arrampicata sono riusciti a raggiungere la vetta e a sventolare una camicia bianca in segno di conquista. Attorno alla “proprietà territoriale” della Piedra del Peñol, sin da quando è stata conquistata la cima, c’è stata una diatriba. A testimoniare questa lotta, su di un lato della roccia si possono vedere due lettere scritte con vernice bianca (una “G” ed un’imperfetta “U”). Esse rappresentano il tentativo di “firma” da parte degli abitanti di Guatapé in lotta con il vicino villaggio di El Peñol. La firma doveva essere il segno di riconoscimento della proprietà della montagna. Ovviamente, questo tentativo è stato bloccato dagli altri contendenti.

Piedra del Peñol  – Guatapè

Piedra del Peñol
Guatapè – Colombia (foto by Pixabay)

Guatapé, oggi, è un comune di che si trova in Antioquia, uno dei trentadue dipartimenti della Colombia.  Il comune è suddiviso a sua volta in villaggi: La Piedra, Quebrada Arriba, La Peña, Los Naranjos, El Rosario, El Roble e Santa Rita. Nelle zone limitrofe ci sono i comuni di San Rafael, San Carlos, Alessandria e El Granada Peñol.

Guatapé, ormai, si è trasformata in un sito turistico di notevole interesse, questo grazie alle sue particolari casi multicolore. Ma, anche, alla costruzione della diga che ad oggi attira numerosi appassionati di sport acquatici. In questo comune il turista ha a disposizione ristoranti, osterie, alberghi in continua evoluzione. Questa evoluzione è stata fortemente voluta per agevolare l’economia del luogo. I responsabili, infatti, si stanno adoperando grazie a progetti di marketing volti ad un processo di sviluppo sostenibile delle comunità del luogo


Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.