Un villaggio medievale del XII secolo, Linhares da Beira, un affaccio sul passato!

Linhares da Beira

Linhares da beira
Vista di Linhares da beira (https://viagens.sapo.pt)

Linhares da Beira è una città nel comune di Celorico da Beira, che si trova in Portogallo. Questo sito ha una ineguagliabile diversità architettonica e artistica, frutto dell’eredità di più influenze culturali. Le prime testimonianze della struttura, in quanto città con uno statuto, si hanno nel 1169, con D. Afonso Henriques. La struttura definitiva come la conosciamo oggi, invece, è stata realizzata durante il regno di D. Dinis. In questo momento, infatti, viene eretto il suo imponente castello, e definiti i confini del villaggio. Passeggiare per le strade di questo villaggio, da molti definito museale, è come fare un nel passato.

Il castello di Linhares da Beira

linhares da Beira
Castello di linhares da Beira (https://viagens.sapo.pt)

Il castello di Linhares da Beira è parte integrante nel sistema difensivo di Beirão. Questa importante strategia difensiva è stata costruita per proteggere il fianco orientale del territorio da possibili invasori nemici. Si tratta di una costruzione imponente, integrata nella linea delle fortezze della regione di Beira. Il castello di Linhares da Beira, infatti, fa parte di un insieme di fortezze, quali: Marialva, Moreira de Rei, Trancoso, Celorico da Beira, tra gli altri.

La struttura è stata costruita a più di 800 m di altitudine, su un terreno roccioso e particolarmente infausto poiché molto scosceso. Il castello è costituito da 2 recinti murati, 2 torri, 4 porte e 2 cisterne. Il castello di Linhares è stato dichiarato monumento nazionale dal 1922. La struttura mostra due torri, il Menagem e la Torre dell’Orologio.

Il circuito interno circondato dalle mura è diviso in due spazi chiusi: uno di essi, ad ovest, di dimensioni maggiori, in passato può aver funzionato come punto di appoggio per la Torre di Menagem, poiché è la zona militare in cui si trovano le cisterne. L’altro, invece, che si trova ad est, serviva da rifugio per la gente del villaggio e per mantenere i beni essenziali per la sopravvivenza in caso di assedio o attacchi nemici.

Questa fortezza è dotata di un lungo perimetro murato, dove si estendono gli Adarves, o strade scoperte, e delle scale di accesso. Anche questa zona serviva come salvaguardia per la gente del villaggio e beni essenziali per la sopravvivenza in caso di assedio o attacchi nemici.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!