Poco distante da Belfast si trova uno dei villaggi più incantevoli d’Europa: Gracehill. Scopri il villaggio fondato dai Moravi.

Gracehill: un villaggio tutto da scoprire

Gracehill
Gracehill (foto by Pixabay)

A mezz’ora da Belfast, si viene accolti da un villaggio moravo molto ben conservato e pittoresco. Il villaggio di Gracehill, questo è il suo nome, è uno degli storici insediamenti fondati dai Moravi nel 1765. Questo villaggio rappresenta la prima area di conservazione dell’Irlanda del Nord. Gracehill è stata designata Conservation Area nel 1975 e ha vinto numerosi premi tra cui il Premio Europa Nostra.

Oggi la vita nel villaggio è, ovviamente, molto diversa dal XVIII secolo, ma la disposizione degli edifici e lo stile architettonico georgiano unico rimangono molto simili. Infatti tutta la vita del paese ruota attorno alla chiesa morava, che rimane centrale per il villaggio. La struttura si trova di fronte alla piazza, fiancheggiata dalla Manse e dalla casa dei custodi. The Brothers and Sisters Walks, ai lati della Chiesa, si incontrano nel cimitero o ” Gods Acre”, che è ancora in uso oggi.

Gracehill: un villaggio che racconta una storia unica

Nel XVIII secolo il villaggio era altamente strutturato, tutti gli abitanti, appartenenti alla Chiesa, erano divisi in diversi gruppi o “Cori”. Ciascun abitante del paese aveva dei compiti specifici e una casa assegnata a seconda dei ruoli. I residenti, infatti, hanno sempre fatto dei lavori a beneficio dell’insediamento e in cambio hanno ricevuto una casa e gli elementi essenziali della vita. L’idea iniziale era che il paese divenisse in grado di essere autosufficiente. Non a caso i fondatori del villaggio, i Moravi, erano rinomati per il loro alto livello di istruzione.

La sua comunità e la sua chiesa sono un vero e proprio punto di riferimento e di esempio. Difatti, sebbene non sia la più antica delle congregazioni morave nell’Irlanda del Nord, la chiesa di Gracehill è considerata la “Chiesa Madre”. Questo perché questo villaggio era l’unico insediamento costruito interamente dai Moravi in ​​Irlanda.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!